Belotti, tripletta-show. Genoa, 2-0 a Empoli

Serie A
Andrea Belotti: tripletta al Palermo e capocannoniere in Serie A con 22 reti (getty)
esultanza_torino

L'attaccante azzurro ribalta il Palermo in meno di 10' e vola a quota 22 gol in campionato. Sorride il Toro, piange l'occasione persa invece l'Empoli: il Genoa piega i toscani al Castellani con due gol allo scadere. Solo 0-0 tra Crotone e Sassuolo

Torino-Palermo 3-1

30' Rispoli (P), 74', 76', 80' Belotti (T)

È ancora Belotti-show. L’attaccante azzurro non sembra volersi più fermare: contro il Palermo un’altra tripletta memorabile (la seconda in campionato). La scena è tutta per lui: 22 totali in Serie A, con undici partite ancora da giocare, e leader in solitaria della classifica marcatori. Sinisa Mihajlovic sorride con il “Gallo”, anche se la partita dell’Olimpico si era messa male fin da subito. Nonostante i molti tentativi verso la porta di Posavec, infatti, i granata erano finiti sotto in una delle poche chance create dalla squadra di Lopez durante il primo tempo: l’1-0, firmato Rispoli, aveva fatto crollare le già fragili certezze dell’allenatore serbo. Nel secondo tempo, poi, la marcia è cambiata. Grazie - ovviamente - al solito Belotti. Dopo mezz’ora di assedio, il centravanti ex Palermo ha ribaltato la sua ex squadra in meno di dieci minuti: 74’, 76’ e 80’, tre gol di testa (su due dei quali Posavec ha grandi responsabilità) che hanno cambiato totalmente le sorti della gara. Il Torino può sorridere, i rosanero piangono l’opportunità persa: la salvezza resta lontana sette punti.

Empoli-Genoa 0-2

89' Ntcham, 92' Hiljemark

Ci pensa ancora Ntcham a far sorridere Mandorlini. Quattro punti in due partite per il nuovo allenatore del Genoa, che al Castellani piega l’Empoli proprio negli ultimi istanti di gara. Come contro il Bologna, ci ha pensato il giovane francese (subentrato nel secondo tempo) a cambiare la faccia alla gara: suo il bel gol al volo da fuori area che ha condannato la squadra di Martusciello, seguito poi dal raddoppio firmato Hiljemark. L’Empoli butta via dunque l’opportunità di allungare in classifica sul Palermo e resta così a +7 dai rosanero. Segnali di crescita, invece, per i rossoblu: nonostante i diversi errori sotto porta durante tutta la gara, hanno rimostrato di mantenere nervi saldi e di avere nel finale la giusta freddezza. Il post Juric ha numeri decisamente positivi.

Crotone-Sassuolo 0-0

Partita divertente, ma terminata solo con un pareggio senza reti. Lo 0-0 non racconta molto della sfida dello Scida, ricca di occasioni lungo tutti i 90’ ma caratterizzata dal forte vento, che ha non poco ostacolato i giocatori in campo. Un continuo botta-e-risposta in campo, con i calabresi propositivi quanto i neroverdi di Di Francesco, che però ha avuto come conseguenza solo l’appiattimento del risultato. La squadra di Nicola esce comunque a testa alta, consapevole di aver sprecato in più occasioni la possibilità di strappare un vantaggio utile al sogno salvezza. L’Empoli, sconfitto in casa dal Genoa, resta a +8 in classifica, mentre i rossoblu rosicchiano un punto al Palermo. La corsa al quartultimo posto continua a essere difficile e a undici gare dal termine le possibilità di ribaltare la situazione si fanno sempre più risicate.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport