Milan, solo affaticamento per Suso: ok per la Juve

Serie A
Suso, attaccante del Milan (Getty)
esultanza_suso

Lo spagnolo, sostituito nel primo tempo contro il Chievo, dovrebbe scendere in campo contro i bianconeri dal 1' venerdì sera: Montella avrà così a disposizione una delle sue pedine fondamentali, autore del 33% delle marcature rossonere e alla ricerca del gol dopo quello segnato con la Lazio

Solo un affaticamento muscolare - Allarme rientrato, Suso sarà a disposizione di Vincenzo Montella per la gara di venerdì sera contro la Juventus. Il calciatore spagnolo era stato sostituito nel corso dell’ultima partita a San Siro contro il Chievo per un indurimento muscolare; gli accertamenti a cui si è sottoposto il giocatore classe 1993 hanno però evidenziato soltanto un affaticamento che dovrebbe comunque permettergli di scendere in campo allo Juventus Stadium già dal primo minuto nel tridente confermato e composto da Deulofeu, Bacca e dallo stesso spagnolo. Può dunque sorridere l’allenatore dei rossoneri, che non dovrà così rinunciare a uno dei calciatori più importanti in questa stagione. Già nella Supercoppa giocata a Doha Suso si era rivelato un vero e proprio problema per la formazione di Allegri, che con il passare dei minuti aveva messo in difficoltà prima Sturaro poi Evra e Lemina.

Numeri e statistiche - Da allora le cose sono cambiate, Milan e Juventus si sono incontrate poi anche in Coppa Italia e venerdì entrambe le squadre vorranno fare bene per continuare così ad inseguire i rispettivi obiettivi. Dopo i 35 minuti giocati contro il Chievo, Suso è pronto a tornare in campo. Lo spagnolo ha giocato per intero le ultime 16 partite disputate prima dello stop di sabato sera, confermandosi una pedina fondamentale nello scacchiere di Montella. 30 presenze in tutte le competizioni e sei gol segnati a cui vanno aggiunti anche nove importantissimi assist per i suoi compagni. Con lo spagnolo in campo la squadra rossonera ha una media punti di 1,87 a partita, nei 2.570 minuti giocati finora tra Serie A, Coppa Italia e Supercoppa Suso ha però segnato una sola rete (contro la Lazio) nelle ultime 13 gare di campionato e ora - recuperato e disponibile - vuole ritrovare anche la via del gol magari già a Torino, per migliorare così la percentuale che lo vede autore del 33% delle marcature del Milan.

Allenamento mattutino -
Questa mattina la squadra di Montella si è ritrovata a Milanello per proseguire gli allenamento in programma, dopo la sessione facoltativo di ieri (lavoro di scarico in palestra per i titolari scesi in campo sabato e esercitazioni tattiche e partitella a campo ridotto per gli altri) la settimana di lavoro verso la Juventus entra nel vivo. L’allenatore potrà contare anche su Luca Antonelli e su quel Suso che ha dunque risolto i suoi problemi fisici e sarà pronto a tornare in campo allo Stadium.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport