Tronchetti Provera: Inter rinata con Pioli e Zhang

Serie A
Marco Tronchetti Provera, amministratore delegato della Pirelli (Getty)
tronchetti_provera_pirelli_getty

Queste le parole dell'ad della Pirelli sui nerazzurri: "I risultati si vedono, l'Inter è diventata una squadra competitiva. Il merito di questo certamente è di Pioli e della famiglia Zhang, che è sempre vicina alla squadra"

Super Inter, super Pioli. Sette reti all'Atalanta, triplette di Banega e Icardi e gol di Gagliardini. Dopo i primi mesi di de Boer, i nerazzurri ripartono grazie al "normalizzatore" Stefano Pioli, preso per riprendere l'Inter dopo le difficoltà dell'olandese ex Ajax. Risultati? Eccellenti, 54 punti e quinto posto in classifica a -2 dalla Lazio, altra rivelazione di questo campionato. Intervenuto a margine della mostra dell'artista polacco Miroslaw Balka, Marco Tronchetti Provera, amministratore delegato della Pirelli, ha parlato così del cammino nerazzurro. 

"Grande Inter!" - "Gli errori arbitrali ci sono sempre stati e ci saranno sempre. Direi che le polemiche devono finire il giorno dopo la fine della partita, è parte del fascino del calcio". Questo il commento su Juve-Milan, poi sui nerazzurri: "I risultati si vedono, l'Inter è diventata una squadra competitiva. Il merito di questo certamente è di Pioli e della famiglia Zhang che è vicina alla squadra". Sulla riconferma di Pioli: "Sono le società che decidono. Pioli sta facendo molto bene e quindi valuteranno i responsabili della societa". Infine, conclude così: "Credo che l'Inter abbia già iniziato il percorso di rinascita e ritorno alla competitivita', al piacere del gioco. I tifosi sono molto soddisfatti di come stanno andando le cose".

Pioli su Banega e sul futuro - Queste le parole dell'allenatore dopo il 7-1 all'Atalanta con tripletta dell'argentino: "Credo che il merito sia soprattutto suo - ha ammesso Pioli - i giocatori sanno che lavorando bene saranno presi in considerazione. È una bella fortuna poter contare su professionisti come Ever. Quelli che stanno fuori mi mettono ogni settimana in difficoltà ed è un bene. Alla società avevo chiesto a gennaio di avere cinque centrocampisti in rosa e mi hanno accontentato: ora, con questo sistema, tre partono da subito e due sono sempre pronti a entrare". Sul futuro: "Con la società ci telefoniamo spesso e loro ci sostengono continuamente. Siamo concentrati sul nostro presente e sul nostro lavoro, possiamo gettare le basi per fare cose importanti. Alla fine tireremo le somme".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport