Palermo, verso l'Udinese: si ferma Nestorovski

Serie A
Ilija Nestorovski: dieci gol in campionato con il Palermo (getty)
nestorovski_palermo_getty

L'attacante rosanero si è allenato a parte per un trauma contusivo-distorsivo alla caviglia. Domenica l'Udinese, così Andelkovic in conferenza: "Dobbiamo andare a giocarcela con mentalità vincente. Baccaglini? Vuole trasmetterci fiducia"

Dieci alla fine del campionato di Serie A e il Palermo è alla disperata ricerca di punti salvezza. Sconfitta per 3-0 nell’ultima giornata al Barbera, in una sfida, quella contro la Roma, già alla vigilia considerata proibitiva per i rosanero. Che domenica prossima, a Udine (ore 18.00), potranno tentare un nuovo avvicinamento all’Empoli. In mattinata la squadra di Lopez è tornata ad allenarsi, per preparare appunto la prossima trasferta. Diversi gli indisponibili, tra i quali spicca Ilija Nestorovski, capocannoniere della squadra, che ha svolto un lavoro differenziato programmato a seguito di un trauma contusivo-distorsivo alla caviglia sinistra, rimediato durante il match contro la Roma. Fisioterapia programmata anche per Sinisa Andelkovic, per un risentimento al ginocchio destro, e per Giuseppe Pezzella, che ha lavorato a parte proseguendo il lavoro differenziato, così come Stefan Silva. Andrea Rispoli e Slobodan Rajkovic, infine, si sono sottoposti alle cure dei fisioterapisti.

Andelkovic in conferenza - Le prime parole in vista di Udinese-Palermo le ha dette Sinisa Andelkovic, uno dei più anziani della squadra, che ha ribadito di non aver perso le speranze: “Vedo tutti i giocatori concentrati e far il massimo in allenamento - ha ammesso in conferenza - Nello spogliatoio ci crediamo fino alla fine e abbiamo la voglia di recuperare questi sette punti. Vogliamo farcela e sono contento della squadra. Contratto in scadenza? Vediamo, per ora sono qua e lavoro bene. Sono contento. Le prossime due partite saranno molto importanti, contro avversari forti: il nostro obiettivo sono i tre punti”. Primo confronto anche con Baccaglini: “Abbiamo conosciuto il nuovo presidente ed è stato un incontro positivo. Ci ha dato energia positiva. Di Baccaglini mi ha colpito il suo sorriso: vuole trasmetterci fiducia”. E ancora: “Noi lavoriamo bene, decide il mister chi gioca. Posavec triste? Non mi sembra, è bello veder lottare lui e Fulignati per un posto”. Sull’Udinese: “Dobbiamo andare in campo con la testa per fare i tre punti. È vero che finora abbiamo fatto meglio in trasferta, ma dobbiamo cercare di portare a casa risultati”. Infine ha concluso parlando di Lopez: “È un allenatore concentrato e lavora seriamente".  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport