Lazio, Inzaghi: "Pari giusto, ma volevamo vincere"

Serie A
Simone Inzaghi, allenatore della Lazio (Getty)
inzaghi_getty

Rammarico per i biancocelesti: "Un peccato per il risultato, ma onore al Cagliari, ha fatto di tutto per fermarci. L'occasione di Anderson? Clamorosa"

Pareggio amaro per la Lazio: "Peccato, potevamo vincere, abbiamo avuto alcune occasioni clamorose". Tipo quella con Felipe Anderson. Ma i biancocelesti, contro il Cagliari di Rastelli, rimediano soltanto un pareggio per 0-0. Piccolo passo falso dopo le cinque vittorie di fila tra campionato e Coppa Italia. E Simone Inzaghi commenta così la gara su Sky Sport. 

"Pareggio giusto, ma..." - Queste le parole di Simone Inzaghi: "Ovviamente volevamo vincere, ma oggi non siamo stati lucidi come altre volte. Abbiamo sbagliato l'ultimo passaggio, il Cagliari si è difeso ed eravamo stretti. Ci hanno coperto le linee di passaggio, l'occasione di Felipe Anderson è stata clamorosa. Cagliari organizzato, la squadra ha fatto bene e hanno pareggiato. Siamo qui perché abbiamo fatto 0-0, oggi è mancato Milinkovic, giocatore imprescindibile, uno che ci consente di alzare il pallone e di trovare altre soluzioni. Siamo quarti e continuamo così, nel precampionato nessuno se l'aspettava. I ragazzi crescono e continueranno a farlo, volevamo fare la sesta vittoria di fila. Onore al Cagliari, ha fatto di tutto per non farci vincere". Sull'attacco: "Dovevamo essere più lucidi, quando iniziavamo l'azione cambiavamo poco versante di gioco. Non è stata una delle nostre migliori partite, abbiamo avuto il predominio, battuto tanti angoli. Il pareggio è giusto, il Cagliari non ha rubato nulla".

Hoedt: "Siamo delusi. Io e de Vrij? Possiamo essere il futuro..." - Queste le parole di Hoedt in zona mista: "Siamo molto delusi per non aver preso tre punti a Cagliari. Siamo venuti per questo, ma siamo stati troppo imprecisi e non abbiamo creato tante occasioni. Non so perché ci è mancato carattere oggi. Non siamo stati noi stessi purtroppo. Potevamo allungare sull’Inter, invece siamo ancora qui. Dobbiamo fare più punti possibili nelle prossime nove partite. Il mister ci aveva detto di rimanere concentrati, sapevamo che sarebbe stato difficile giocare qui. Questo però non può essere un alibi. Abbiamo lottato tutti insieme, ma siamo stati troppo imprecisi. Io e De Vrij coppia titolare in Nazionale? Possiamo essere la coppia difensiva del futuro, stiamo facendo molto bene, però per ora penso solo alla Lazio. Infortunio? No, ho un po’ di fastidio all’inguine, un problema che mi porto dietro dall’altro ieri. Vedremo martedì come sto dopo aver riposato".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport