Crotone, Claiton e Mesbah ok: a parte Ceccherini

Serie A
Nicola, Crotone (Getty)
nicola_crotone_getty

Continua la marcia di avvicinamento del Crotone in vista della sfida con il Chievo Verona in programma alla ripresa del campionato. Buone notizie dall’infermeria per Davide Nicola che recupera Claiton e Mesbah

Continua la marcia di avvicinamento del Crotone in vista del prossimo impegno di campionato che vedrà la formazione calabrese affrontare al Bentegodi il Chievo Verona, gara in programma il 2 aprile alle ore 15. Dopo la ripresa degli allenamenti avvenuta nella giornata di ieri, il gruppo rossoblù si è ritrovato in mattinata per una nuova sessione di lavoro sul campo del Park Jonio di Steccato di Cutro. Riscaldamento tecnico, possesso palla e allenamento specifico sulla forza funzionale, poi per concludere una serie di partite a pressione: questo il resoconto della seduta odierna, l’unica della giornata come stabilito da Davide Nicola. Per l’allenatore rossoblù arrivano buone notizie dall’infermeria: hanno lavorato regolarmente con il resto dei compagni in gruppo anche Claiton, Tonev e Mesbah, con il terzino ex Milan che ha dunque smaltito l’affaticamento muscolare che ieri lo ha costretto a saltare la seduta, differenziato per Ceccherini. Crotone che proseguirà nella preparazione alla sfida contro il Chievo Verona nella mattinata di domani, con la squadra che si ritroverà questa volta allo stadio Ezio Scida (fischio d’inizio alle ore 10.30) per una sessione di lavoro a porte aperte.

I progetti di Vrenna - Crotone che dunque si prepara ad affrontare al meglio le ultime nove gare di campionato, sperando in una rimonta salvezza che sarebbe – viste le difficoltà della stagione in corso e la posizione in classifica – davvero miracolosa. "È giusto che i tifosi contestino nel momento in cui la squadra va male. Abbiamo commesso alcuni errori, ricevuto una serie di rifiuti da parte di calciatori importanti che hanno preferito Madrid o Milano a Crotone, abbiamo pagato lo scotto di una serie A difficilissima da affrontare. Però voglio dire chiaramente che ce l’abbiamo messa tutta e che metteremo a frutto l’esperienza fatta. L’anno prossimo, se in questo campionato non dovessimo riuscire a raggiungere l’Empoli, lotteremo di nuovo per la Serie A. A Crotone vedremo tanto altro bel calcio. Vorrei incontrare il sindaco e l’assessore allo Sport per affrontare da subito la vicenda stadio e insieme a loro studiare la possibilità di creare l’impianto del Crotone e molti altri servizi, perché il Crotone è anche un progetto sociale che si rivolge a centinaia di ragazzini. Voglio puntare con forza sul vivaio, diventare un polo per la formazione di giovani calciatori che possano crescere nell’ambiente in cui sono ma-turati Florenzi, Bernardeschi e i tanti campioni passati da Crotone", le parole del nuovo presidente del rossoblù Gianni Vrenna riportate dal sito ufficiale del club.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport