Empoli, Martusciello: "Salvezza? Sono tranquillo"

Serie A

La sconfitta dell’Olimpico contro la Roma allunga la striscia negativa della formazione toscana, ma l’allenatore dell’Empoli è fiducioso in ottica salvezza: "Siamo in piena navigazione, la squadra crede in quello che fa e io sono tranquillissimo"

L’ennesima sconfitta di un periodo davvero complicatissimo per l’Empoli, la squadra allenata da Giovanni Martusciello cede il passo alla Roma all’Olimpico, un 2-0 deciso dalla doppietta di Edin Dzeko e per la formazione toscana momento delicato che prosegue. "Le palle inattive sono sempre situazioni particolari, quando sei molto vicino alla tua porta basta una 'spizzata' per magari subire un gol come è successo a noi: sulla rete di Dzeko c’è stata una deviazione e purtroppo ci è andata male", l’analisi di Giovanni Martusciello inizia da qui, dal gol che dopo 12 minuti ha spianato la strada al successo della Roma.

L’analisi di Martusciello - L’allenatore dell’Empoli commenta poi così alcune scelte di formazione: "Maccarone e Pucciarelli in panchina? Ho fatto questo ragionamento in virtù di quello che ho visto in settimana, Thiam e Marilungo mi garantivano anche fase di non possesso, così ho scelto in questa direzione". Giovanni Martusciello che poi analizza così il momento difficile attraversato dalla sua squadra: "Nelle gare del girone di ritorno noi abbiamo sbagliato solo quella contro il Crotone, con il Genoa è capitato di prendere un gol alla fine e quella rete ci ha condizionato anche la gara seguente: certo, in queste partite abbiamo incontrato Roma, Inter, Juventus, Lazio e non è stato sicuramente facile".

"Salvezza? Sono tranquillissimo" - Palermo che in caso di successo contro il Cagliari nella gara di domani al Barbera si porterebbe a -4 in classifica dall'Empoli, Martusciello che però non sembra essere preoccupato per quel che riuarda il discorso salvezza. "Sono contento della prestazione messa in campo dai ragazzi, queste prestazioni continuano a farci credere in quello che facciamo: questo si vede in partita, ma anche negli allenamenti durante la settimana. Se a inizio anno mi avessero detto che a questo punto della stagione il margine sulla salvezza sarebbe stato di 7, 6 o 4 punti avrei firmato con il sangue. Io sono tranquillissimo e la squadra pure e questa è una forza: chi non ragione così scenderà della barca perché noi siamo in piena navigazione. I ragazzi credono in quello che si fa e non mi preoccupo di nulla, poi nel calcio si possono perdere delle partite, ma c’è modo e modo di perderle", ha concluso Martusciello.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche