Donnarumma, sorriso ritrovato

Serie A

Peppe Di Stefano

donnarumma_getty

Gigio ha digerito l'errore di Pescara, consapevole del fatto che errori del genere capitano anche ai più grandi. E la copertina di Topolino dedicata a Paperumma non lo scompone, una coincidenza da prendere con il sorriso

Il giorno dopo l'errore di Pescara, Gigio Donnarumma è tornato a sorridere. Ha visto e rivisto 100, o forse più volte, il primo vero scivolone della sua breve ma già intensa carriera. Nervosismo più che normale durante il tragitto Pescara-Pompei in compagnia del padre. Ma una volta arrivato a casa ha chiuso la porta alla tristezza e alle critiche. Ha analizzato l'errore. Ha ritrovato il solito equilibrio insieme alla fidanzata Alessia e alla famiglia. Ha visto la TV, ed ha letto i giornali. Perché si fa così, nel bene e nel male.

Tornerà a Milanello mercoledì. Perché lui, così come tutti i nazionali, godrà di 24 ore di libertà in più. Ma intanto si è già messo al lavoro: insieme a Carmine, il cognato, che nel giardino di casa ha simulato di essere Paletta. Hanno provato e riprovato, scherzando, l'azione di Pescara. Retropassaggio forte, a mezza altezza e nello specchio della porta, e Gigio che non si capacitava 24 ore dopo, di come non avesse controllato quel pallone. Passerà. È successo a Buffon e ai più grandi.

Tra poche ore in edicola ci sarà quell'edizione di Topolino con la copertina dedicata a Donnarumma diventato Paperumma. Una coincidenza che Gigio ha preso con il sorriso. Perché errori di quel tipo capitano forse una volta nella vita. E lui che ha appena compiuto 18 anni, superato il momento delicato, non vede l'ora di tornare in campo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche