Torino, Mihajlovic: "Un pareggio da polli"

Serie A
Sinisa Mihajlovic, allenatore del Torino (getty)

L'allenatore granata per nulla soddisfatto dell'1-1 con il Crotone: "Continuiamo a subire gol assurdi, oggi ci sarebbe stato stretto anche il 3-0. Ci è mancata la cattiveria". Iago Falque: "Avremmo meritato di vincere. Vogliamo aiutare Belotti a vincere il titolo di capocannoniere"

Sinisa Mihajlovic non è contento dell’1-1 casalingo contro il Crotone. Il Torino si ferma in casa proprio nel momento in cui aveva dimostrato di poter trovare la giusta continuità: “Abbiamo preso un gol da polli, continuiamo a subire gol assurdi”, ha detto nel post partita l’allenatore serbo. “Oggi ci stava stretto anche il 3-0: quando hai certe occasioni vanno sfruttate. C’è molto rammarico, perché la colpa è nostra, avremo avuto dodici palle gol e siamo riusciti a segnare con un rigore, per altro dubbio. Mi spiace pareggiare una partita del genere, sono due punti buttati via“. Miha arrabbiato: “Mi arrabbio quando non c’è l’atteggiamento giusto, quando scendiamo in campo mosci e non mettiamo in pratica quello che si è fatto in settimana. Ci sta sbagliare, e su questo noi lavoriamo”.

"Ci è mancata la cattiveria"

Mihajlovic ha poi analizzato la prestazione dei singoli: “Belotti e Lopez hanno giocato insieme, dopo la partita di Cagliari. Volevo riproporre questo tandem per vedere quel che riescono a fare: Maxi ha fatto bene nel primo tempo, ma è stato in difficoltà. Era tanto tempo che non scendeva in campo”. Su Hart, colpevole in occasione del pareggio del Crotone: “Qualche volta sbaglia anche lui, ma gli errori dei portieri si vedono più di tutti. Se si guarda bene, comunque, Barreca ha marcato male e Carlao si è fatto superare”. Su Ljajic: “Ha fatto bene, si è sacrificato, ha ripreso la palla, ha fatto anche il difensore in qualche occasione, come tra l’altro tutti. Ci è mancata la cattiveria, purtroppo. Il modulo? Lo riproporremo, ma dipenderà dall’avversario che ci troveremo di fronte. Ci penseremo volta per volta, ma le partite vengono decise dall’atteggiamento, non dallo schieramento".

Iago: "Meritavamo di vincere"

L’esterno spagnolo ha parlato così a fine gara: “Nel primo tempo non abbiamo avuto molta brillantezza nel gioco, però abbiamo avuto tante palle gol. Anche nel secondo tempo abbiamo avuto tante occasioni, poi è arrivato il rigore, ma non è bastato. Sicuramente avremmo meritato di vincere“. Sulle scelte di Mihajlovic: “E’ importante che il mister cerchi nuove soluzioni in campo, a me non può che fare piacere provare cose diverse, perché aiuta la mia crescita. Vogliamo aiutare Belotti a vincere il titolo dei capocannonieri. Lui è sereno ed è un grande giocatore. Può raggiungere questo traguardo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport