Crotone, Simy ci crede: "Nulla è compromesso"

Serie A
Simy, attaccante del Crotone (fonte Getty)
04_simy_getty

L'attaccante nigeriano in gol contro il Torino: "Sono contento, è stato importante segnare sia per me che per la squadra. Possiamo ancora raggiungere l'Empoli, nulla è compromesso. In Italia campionato di qualità, ho avuto bisogno di un periodo d'ambientamento"

L’uomo che non ti aspetti ad evitare la sconfitta contro il Torino all’Olimpico, il Crotone ha trovato il terzo risultato utile consecutivo grazie al gol di Simy. Il secondo in Italia per l’attaccante nigeriano, a sette mesi dal primo segnato a settembre contro l’Atalanta. Un gol servito per evitare il ko a Torino ma non per accorciare ulteriormente dall’Empoli, che ha guadagnato due punti in chiave salvezza con la vittoria nel derby contro la Fiorentina. Quest’oggi il Crotone è tornato ad allenarsi in vista della partita di Genova contro la Sampdoria e, alla ripresa, ha parlato proprio Simy: "Sono molto contento, quello di sabato è stato​ un gol molto importante sia per me che per la squadra – ha dichiarato l’attaccante al sito ufficiale del Crotone - Sono fiducioso che il pareggio ottenuto a Torino ci consentirà di andare avanti con ancor maggior fiducia. Salvezza ancora possibile? Mancano sei partite alla fine, siamo molto concentrati, giorno dopo giorno e pensiamo gara per gara. Sono convinto che abbiamo la possibilità di vincere altre partite per raggiungere l’Empoli, nulla è compromesso". Ed ora testa all’impegno di domenica pomeriggio contro la Sampdoria: "Inizia una nuova settimana di lavoro, siamo in un buono momento di forma – prosegue Simy - E il prossimo avversario sarà la Sampdoria, che è una squadra molto forte. Faremo come sempre di tutto per cercare di portare a casa punti preziosi per la salvezza".

"Ho avuto bisogno di un periodo d’adattamento"

Due gol in campionato ed uno in Coppa Italia per Simy, alla sua prima stagione al Crotone. Arrivato in rossoblù dal Gil Vicente, dalla seconda divisione portoghese alla Serie A è stato un bel salto per lui. "Il campionato italiano ha più qualità, è più competitivo e c’è maggior aggressività e intensità – spiega Simy - Molte squadre hanno dei giocatori di maggior qualità rispetto al campionato portoghese e quindi il campionato è più competitivo. Ho avuto bisogno di un periodo di adattamento provenendo dalla seconda divisione portoghese ma lavorando quotidianamente sono convinto che potrò ottenere grandi progressi"-

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport