Lazio, Inzaghi: "Orgoglioso dei miei ragazzi, la vittoria è loro"

Serie A
La festa della lazio a fine gara (Getty)

I biancocelesti calano il tris e battono la Roma, così Inzaghi su Sky Sport: "Sono fiero dei miei giocatori, dedico tutto a loro. Orsato? Può capitare". Sull'Europa: "Ci aspettano partite dure". Infine Biglia, che a fine gara ha voluto la maglia di Totti: "Gliel'ho chiesta da uomo a uomo"

E alla fine vince la Lazio. Vince Simone Inzaghi. Che dopo il passaggio del turno in Tim Cup vince anche in campionato, dove il successo nel derby mancava addirittura da 5 anni (l'11 novembre 2012 l'ultima vittoria dei biancocelesti, 3-2). Oggi, però, tre punti fondamentali per l'Europa e successo decisivo ai fini della classifica: queste le parole di Simone Inzaghi. 

"Vittoria meritata, grazie al mio gruppo. Sono fiero di loro"

Così l'allenatore biancoceleste su Sky Sport: "E' la vittoria del gruppo, abbiamo meritato di vincere e ci godiamo questa impresa, poi penseremo alla Sampdoria. Orsato? La Roma è una grandissima squadra, noi dovevamo essere bravi a fare una partita giusta, l'avevamo preparata bene. Poi c'è stato l'errore di Orsato, che tra l'altro può capitare. Insieme a Rizzoli è il miglior arbitro d'Italia. In quel momento ho pensato di scuotere la mia squadra, c'era anche un rigore su Lukaku. A fine primo tempo la gara si è messa male, ma abbiamo vinto strameritatamente. L'anno scorso, in quelle 7 partite che ho fatto, ho capito di avere un gruppo che mi seguiva alla lettera. Quest'estate ho sentito tante parole, tante storie, tante cose; ma adesso sono orgoglioso di allenare questi giocatori. Una squadra così"

"Dedico tutto al gruppo, ora pensiamo gara dopo gara"

Continua Inzaghi: "Cerchiamo sempre di dare sempre il massimo, è un grande orgoglio guidare questi ragazzi. E' giusto che siamo osannati, vincere un derby così, giocato tra mille difficoltà, mi porta ad essere fiero di loro. Lukaku titolare al posto di Immobile? Una sensazione, aveva giocato bene gli altri derby di Tim Cup; poi volevo tenere Anderson in panchina e alzare Lulic. Europa? Pensiamo partita per partita, ora ci aspettano 5 gare una più difficile dell'altra. Fino a mercoledì mattina i ragazzi saranno liberi perché se lo meritano, questi giorni sono stati duri. Li ho tartassati! Tra colazioni presto e allenamenti mattutini. Dedica? Alla mia famiglia, ai miei figli, ai miei genitori. Ma è tutto per il gruppo che alleno però, perché senza di loro non avremmo potuto fare questo campionato. Partendo dalle difficoltà di Auronzo".

Biglia: "Keita? Sono felice. Ho chiesto la maglia a Totti!" 

Regista, capitano, leader. Gran partita di Lucas Biglia nel derby con la Roma: "Abbiamo avuto un grande approccio, abbiamo capito i nostri limiti nei derby precedenti e l'abbiamo preparata bene". Queste le parole dell'argentino su Sky Sport nel post partita: "Ottimo approccio, atteggiamento. Inzaghi già da lunedì ci ha fatto capire l’importanza del derby per l’Europa. Complimenti a Lukaku e poi a Felipe Anderson, che ha avuto la rabbia giusta quando è entrato. Sono felice che Keita abbia capito i consigli che gli abbiamo dato, oggi ci ha fatto vincere. Dobbiamo ancora parlare per il contratto e continuare a lavorare su quello che stiamo facendo, ma adesso conta il finale di stagione". Bel siparietto con Francesco Totti: "Gli ho chiesto la maglia da uomo a uomo, lui ha accettato e ora la andrò a prendere”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche