Bologna, Di Vaio: "Vogliamo trattenere Donadoni"

Serie A
Marco Di Vaio, team manager del Bologna (getty)
Marco_di_vaio_bologna_getty

Il team manager rossoblu sul futuro: "Abbiamo tanti giovani e dobbiamo avere pazienza. Per tornare a essere grandi ci vuole tempo, ma la direzione è quella giusta". Domenica l'Empoli: riecco Rizzo, ancora a parte Helander e Di Francesco

4-0 all’Udinese, tassello fondamentale per l’aritmetica salvezza. Il Bologna si è tirato ufficialmente fuori dai guai, dopo una stagione fatta di alti e bassi. Ora la società rossoblu può cominciare a programmare a mente sgombra il futuro, che, come racconta da Marco Di Vaio, team manager del club, dovrebbe essere ancora con Donadoni in panchina: "La nostra proprietà è solida, siamo contenti. Vogliamo trattenere Donadoni, adesso inizieremo a programmare la prossima stagione, visto che abbiamo ottenuto la salvezza matematica. Il prossimo anno saremo ancora al Dall'Ara, i lavori per la ristrutturazione partiranno più avanti”, ha detto l’ex attaccante a Radio Anch’io.

"Mercato? Vogliamo far crescere i nostri giocatori"

Di Vaio ha poi continuato: “Abbiamo tanti giovani e dobbiamo avere pazienza. Per tornare a essere grandi ci vuole tempo, la direzione è quella giusta. La società ha comprato Casteldebole (il centro di allenamento, ndr), ogni giorno cerchiamo di sviluppare il club per tornare a vincere e per regalare tante soddisfazioni ai nostri tifosi. Il prossimo mercato? La nostra volontà è quella di dare continuità, vogliamo far crescere i nostri giocatori”. Un commento poi sui cori razzisti: “La situazione è migliorata, purtroppo gli scemi ci sono sempre. Dobbiamo fare un passo tutti insieme, sospendendo le partite e isolando coloro che continuano a fare queste sciocchezze”. Di Vaio che ha parlato anche di Juventus, squadra in cui ha passato tre stagioni: “Non credo che possano sottovalutare il Monaco in Champions League. Non sarà una passeggiata, i monegaschi sono un'ottima squadra. La mia avventura nel Principato non è stata granché, soprattutto nella seconda stagione. Il Monaco ha tutto da guadagnare contro la Juventus, sarà dura per la squadra di Allegri, che partirà comunque favorita”

Verso l’Empoli: torna Rizzo

Archiviata la pratica Udinese e raggiunta la salvezza, il Bologna è già tornato in campo, per preparare la sfida contro l’Empoli di Martusciello, ancora invischiato nella lotta per non retrocedere. A Casteldebole i titolari di domenica hanno svolto un lavoro defaticante in palestra, mentre sul campo i subentrati e il resto della rosa ha disputato una partitella in famiglia. Buone notizie dall’infermeria: Luca Rizzo è infatti rientrato in gruppo e ha lavorato regolarmente con i compagni. Differenziato, invece, per Filip Helander e Federico Di Francesco. Terapie per Adam Nagy e Juan Valencia.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport