Inter, maxi tatuaggio di Icardi dedicato alle figlie

Serie A
Il maxi tatuaggio dell'attaccante dell'Inter Mauro Icardi (foto instagram @mauroicardi)
tatuaggio_icardi

L'attaccante dell'Inter sta per completare la sua opera d'arte dedicata alle sue figlie Francesca e Isabella, un super tattoo che raffigura tre leoni e in cui si leggono chiaramente i nomi delle due bambine: "Dopo tre sessioni in cinque mesi sta prendendo forma", ha scritto il giocatore su Instagram

Super "opera d’arte"

Mauro Icardi, si sa, è un personaggio social. L'attaccante dell'Inter da anni si diverte a rendere partecipi i tifosi nerazzurri e non solo delle sue vicende extra calcistiche, soprattutto attraverso il suo profilo Instagram; un mezzo per condividere momenti di vita privata ma anche per dimostrare il suo attaccamento alla squadra di cui è capitano. Nelle scorse ore Icardi ha mostrato la sua ultima "“opera d’arte", come lui stesso l'ha definita: un maxi tatuaggio - non proprio all'insegna della sobrietà - che raffigura tre leoni e che dopo ben tre sessioni di lavoro in cinque mesi non è ancora stato completato anche se già occupa interamente petto, pancia e basso ventre.

La dedica per le figlie

Icardi come Gabigol, dunque, un altro amante dei tatuaggi che certo non ama nasconderli. Oltre al nome della prima figlia Francesca - avuta dall'attuale moglie Wanda Nara - che occupa la parte superiore del petto, è stato aggiunto in basso anche il nome della secondogenita Isabella, nata lo scorso ottobre. Un omaggio alla famiglia come lo stesso Icardi ha poi spiegato nella didascalia dell'immagine postata su Instagram: "Dopo tre sessioni in cinque mesi sta prendendo forma - ha scritto l'attaccante citando poi anche l'autore del tatuaggio - come sempre amico mio grazie per questa opera d’arte che abbiamo iniziato dedicata ai miei due amori più piccoli, Francesca e Isabella. Ci vediamo presto per continuare". Dunque non è finita qui.

Una collezione iniziata a 14 anni

Icardi continua così a collezionare tatuaggi e il numero di quelli già presenti sul suo corpo aumenta; all'inizio della relazione con Wanda Nara l'argentino si era tatuato prima il suo nome sull'avambraccio e poi il viso di quella che sarebbe diventata sua moglie. Ora quello dedicato alle sue due figlie femmine sta prendendo forma. Una vera e propria passione iniziata a 14 anni, come aveva raccontato lo stesso Icardi nel corso di un'intervista concessa nei mesi scorsi alla Gazzetta dello Sport: "Non so quanti ne ho, ma so che non ce n’è uno, neanche uno, che non mi piaccia moltissimo. Non solo li decido, ma li penso, li studio, li schizzo, li correggo. Poi l’ago ce lo mette il mio amico Artur. Il primo me lo sono regalato a 14 anni in un negozio di Barcellona, il mio nome sul bicipite destro. Quando smetterò? Ogni tanto ci penso, anche perché adesso sento più dolore di una volta, ma poi c’è sempre un momento o un pensiero che mi colpisce, e allora vado avanti".

💉💉💉💉💉💉

Un post condiviso da Mauro Icardi (@mauroicardi) in data:

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport