Milan, Romagnoli assente all'allenamento: verso il forfait con la Roma

Serie A
Alessio Romagnoli, difensore del Milan (Getty)

Il difensore classe 1995 non ha preso parte alla seduta mattutina con i compagni e ora sembra molto difficile pensare a un suo impiego nella sfida contro i giallorossi. Montella potrebbe eventualmente recuperarlo per la panchina, si attendono possibili novità nelle prossime ore

Il difensore non si allena con il gruppo

Continua l’avvicinamento del Milan di Vincenzo Montella alla sfida contro la Roma, in programma domenica sera a San Siro. I rossoneri sono reduci da tre partite senza vittorie e il match contro la formazione di Luciano Spalletti sarà anche l’occasione per provare a ritrovare il successo in casa (che manca dallo scorso 9 aprile contro il Palermo) per continuare così la sua rincorsa alla prossima Europa League. Tra i probabili assenti contro la Roma ci sarà Alessio Romagnoli: il difensore classe 1995 (ex giallorosso) non si sta allenando con il resto del gruppo nella sessione di lavoro odierna. Ieri il calciatore aveva lavorato in parte con la squadra ma al momento rimane difficile ipotizzare la sua presenza da titolare nella gara contro la formazione che lo ha cresciuto. Vincenzo Montella e lo staff rossonero valuteranno le condizioni del giocatore nelle prossime ore anche se è ipotizzabile che Romagnoli riesca a candidarsi soltanto per un posto in panchina.

Movimenti di mercato

Sono già due le partite saltate dal difensore azzurro e la sua assenza si è fatta sentire tanto quanto l’Empoli a San Siro quanto a Crotone. L’allenatore dovrà così trovare nuove soluzioni o confermare ancora Zapata al centro della difesa. Lavoro in campo ma lavoro anche in società, come raccontato il Milan si sta già muovendo anche per il futuro. E’ notizia delle scorse ore che la società ha incontrato il presidente dell’Atalanta Percassi per cercare di anticipare proprio la Roma nella corsa a Franck Kessiè: l'ad Marco Fassone, insieme al segretario generale Mangiarano ha infatti raggiunto il ds Sartori e il numero uno nerazzurro per avviare la trattativa che potrà poi concretizzarsi nelle prossime settimane e regalare così a Montella un rinforzo importante per la mediana. In difesa, invece, è ormai praticamente fatta per Mateo Musacchio del Villarreal.

Le parole di Montella

"Tanti soldi sul mercato? Possono bastare anche meno - ha dichiarato Montella in un’intervista al Corriere dello Sport - i prezzi nel mercato non hanno logica. Sicuramente l'obiettivo è raggiungere i livelli di Juventus, Roma, Napoli e Inter. I nerazzurri, nonostante quello che dice la classifica, hanno un potenziale di alto livello. Quella con la Roma non è l'unica partita da vincere, sicuramente ci sarà un bello spettacolo. Penso che sia una partita come tante. Non è l’ultima spiaggia per quello che ci riguarda. Siamo sesti e abbiamo ancora un vantaggio di tre punti".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport