Serie A, Sassuolo: in sette a parte. Aquilani: "Buon momento per noi"

Serie A
Alberto Aquilani, centrocampista del Sassuolo (fonte Getty)
alberto_aquilani_sassuolo_getty

Sassuolo al lavoro, in sette oggi hanno svolto lavoro differenziato. Domani rifinitura e conferenza stampa di Di Francesco. Aquilani sfida la Fiorentina: "Sono un'ottima squadra, per me sarà un'emozione affrontarli. Siamo in un buon momento e vogliamo continuare così"

Si avvicina l’appuntamento del Mapei Stadium contro la Fiorentina, il Sassuolo prosegue la sua settimana di lavoro per arrivare al meglio alla sfida con i viola di Paulo Sousa.

La squadra di Eusebio Di Francesco si è allenata questo pomeriggio allo stadio Ricci. Berardi e compagni hanno iniziato la seduta con il consueto riscaldamento, poi hanno svolto un lavoro di rapidità. In seguito la squadra è stata divisa in reparti, ognuno dei quali ha affrontato una diversa esercitazione. Allenamento, poi, concluso con una partitella finale dove è stata rivolta particolare attenzione alle palle inattive. Hanno svolto ancora lavoro a parte ben sette calciatori: i portieri Gianluca Pegolo ed Alberto Pomini, il difensore Cristian Dell’Orco, i centrocampisti Simone Missiroli, Luca Mazzitelli e Lorenzo Pellegrini e l’attaccante Gregoire Defrel. La settimana di allenamenti si concluderà domani, quando è in programma la classica rifinitura della vigilia che sarà svolta a porte chiuse. A seguire, nella sala stampa dello stadio Ricci, ci sarà la conferenza stampa dell’allenatore Eusebio Di Francesco.

Aquilani: "E’ un buon momento per noi"

Intanto, sul canale web del Sassuolo è intervenuto il centrocampista Alberto Aquilani, che ha parlato del momento della squadra neroverde e del prossimo appuntamento contro la Fiorentina al Mapei Stadium: "E' un buon momento per noi, veniamo dalla vittoria di Empoli – ha dichiarato il centrocampista ex Pescara - Ed ora incontriamo una squadra forte, che conosco molto bene. La Fiorentina ha degli ottimi giocatori e dovremo stare concentrati, perchè è importante continuare questa serie positiva. Gara da ex? E' un piacere per me incontrare la Fiorentina, sono stati tre anni bellissimi della mia carriera". Ancora presto per trarre dei bilanci: "Mancano ancora quattro partite, bisognerà aspettare – prosegue - Ma ho trovato un bell'ambiente, una società solida, compagni e staff tecnico bravissimi, per cui sto bene. Se ho ancora stimoli? Se uno gioca in Serie A significa che li ha, altrimenti meglio che smetta".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport