Juventus, ufficiale: riscattato il cartellino di Benatia

Serie A
Medhi Benatia è stato riscattato dalla Juventus (Getty)
medhi_benatia_juventus_getty

Il cartellino del difensore marocchino era ancora di proprietà del Bayern Monaco ma attraverso un comunicato ufficiale la società torinese ha comunicato che il giocatore sarà bianconero fino al 30 giugno 2020 "per un corrispettivo di € 17 milioni, pagabili in due esercizi"

Medhi Benatia sarà un giocatore della Juventus fino al prossimo 30 giugno 2017. Il club torinese ha infatti comunicato (attraverso una nota ufficiale pubblicata sul proprio sito) di aver esercitato il diritto di acquisto definitivo del cartellino del difensore marocchino - che era ancora di proprietà del Bayern Monaco. L'ex Udinese e Roma era arrivato a Torino la scorsa estate, ora c'è la conferma che il matrimonio con la squadra allenata da Massimiliano Allegri continuerà ancora.

La nota del club

Questo il comunicato ufficiale: "Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver esercitato il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Medhi El Mouttaqui-Benatia, dalla società FC Bayern München AG, per un corrispettivo di € 17 milioni, pagabili in due esercizi. Juventus aveva sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva fino al 30 giugno 2020".

Bianconero fino al 2020

"Quando si è presentata questa opportunità, la Juve è stata una scelta naturale. Sono felice di potermi rimettere in gioco con dei compagni così forti", aveva detto il calciatore al momento del suo arrivo a Torino. Una stagione che lo ha visto protagonista e che - insieme ai suoi compagni - può portarlo a vincere trofei molto importanti. Benatia è riuscito a ritagliarsi il suo spazio e ha sempre offerto garanzie; per questo motivo il club bianconero ha deciso di credere in lui e di pagare (in due rate) i 17 milioni di euro fissati nei mesi scorsi per strapparlo definitivamente ai bavaresi: "Era il 16 luglio 2016 e, il giorno dopo aver sottoscritto l'accordo con la Juventus, Medhi Benatia, si presentava ai tifosi, poche ore prima di salire sull'aereo e partire per lo Juventus Jeep Tour 2016, inizio della sua nuova avventura - scrive ancora la Juventus - dieci mesi dopo, la società ha riscattato il suo cartellino dal Bayern Monaco. Il difensore rimarrà così in bianconero sino al 30 giugno 2020".

"Grinta, potenza e tecnica"

"Trent'anni festeggiati da poco, lo scorso 17 aprile, Medhi è diventato fin dai suoi primi mesi in bianconero un elemento prezioso della retroguardia, collezionando 18 presenze, tra campionato, Coppa Italia e Champions League e segnando anche un gol - bello ed importante - nel match di Serie A contro il Milan dello scorso 10 marzo. Una rete che racchiude molte delle sue caratteristiche: la capacità di inserimento (ha segnato almeno un gol in ognuna delle sue sette stagioni giocate in carriera nei principali campionati europei), la grinta, la potenza, la tecnica. Una qualità, quest'ultima, ben evidenziata dal 91,4% di passaggi riusciti. Nessuno, tra i compagni di reparto, ha fatto meglio in questa stagione. A tutto questo si aggiunga la notevole esperienza internazionale, che Benatia ha messo a disposizione della squadra anche in Champions League, scendendo in campo in cinque occasioni e dando il proprio contributo al percorso della Juventus, pronta a giocarsi la Finale di Cardiff". Una storia che continua, Benatia si lega alla Juve per le prossime tre stagioni. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport