Crotone, Nicola: "Meritiamo di rimanere in A"

Serie A
Davide Nicola, allenatore del Crotone (Ansa)
nicola_ansa

L’allenatore rossoblù continua a credere nella salvezza nonostante la sconfitta con la Juventus: "Contro la Lazio proveremo a raccogliere tutti i sacrifici fatti fino a qui. Credo che ci meritiamo di rimanere in questa categoria"

Una sconfitta contro la Juventus che però tiene ancora aperte le speranze salvezza, Empoli ko contro l’Atalanta e formazione di Martusciello che rimane avanti di un solo punto, ultimi 90 minuti di campionato che saranno decisivi per il Crotone. "Ci ho creduto quando la distanza dal quartultimo posto era molto più ampia, ora manca l'ultima gara e nella partita contro la Lazio voglio pensare che possiamo raccogliere tutti i nostri sacrifici e le difficoltà incontrate fin qui. Il primo obiettivo l'abbiamo raggiunto, volevamo arrivare all'ultima di campionato per giocarci questa salvezza, lo abbiamo fatto e credo che ci meritiamo di rimanere in questa categoria perché abbiamo fatto veramente tanto per arrivare fin qui e anche oggi, in una partita per noi obiettivamente molto difficile per la qualità della Juventus, abbiamo giocato con grande dignità, organizzazione e voglia di lottare su ogni pallone", le parole dell’allenatore rossoblù Davide Nicola nel post partita dello Stadium.

"Voglio una settimana di grande entusiasmo"

L’allenatore del Crotone analizza poi la gara persa contro la Juventus. "Abbiamo preparato la partita in due modi diversi: sia sulle ripartenze, sia, come è successo per buona parte della ripresa, sulla possibilità di giocare nella loro metà campo, cercando di impedirgli la costruzione da dietro. Credo che questa partita abbia sì dimostrato la forza della Juventus, ma anche la nostra crescita, perché l'interpretazione della gara è stata completamente diversa rispetto a quella dell'andata, dove forse abbiamo fatto un paio di azioni senza riuscire a essere pericolosi, mentre oggi abbiamo fatto molto di più, abbiamo combattuto su ogni pallone cercando di ripartire e di giocare per quello che ci concedeva una squadra che è veramente forte. Come avevo detto ai miei tanto tempo fa, siamo arrivati a giocarci nell'ultima partita quello che veramente ci interessa, così è, così sarà, quindi chiedo ai ragazzi una settimana di grande entusiasmo e sacrifici, perché vogliamo fortemente restare in questa categoria", ha concluso Nicola.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport