25 maggio 2017

Atalanta, Berisha e Konko sempre a parte

print-icon
berisha_getty

Etrit Berisha, portiere dell'Atalanta (Getty)

Senza i due calciatori ancora alle prese con qualche problema fisico, Gasperini ha diretto una seduta pomeridiana a porte chiuse per avvicinarsi così alla sfida di sabato contro il Chievo. Hateboer e Pesic: "Dura giocare poco, ma il nostro è un bel gruppo"

Seduta a porte chiuse

Due giorni all’ultimo appuntamento di questa stagione in Serie A, l’Atalanta si prepara a chiudere il suo strepitoso campionato nella gara conto il Chievo, in programma sabato alle ore 18 allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia. Ancora con la speranza di potersi classificare al quarto posto in classifica, i nerazzurri affronteranno i gialloblù e saluteranno così il pubblico di casa - che ritroveranno nella prossima annata che li vedrà impegnati anche in Europa. Intanto, al centro sportivo Bortolotti di Zingonia, la squadra (sotto gli occhi di Gian Piero Gasperini e del suo staff) continua ad allenarsi; quest’oggi Gomez e compagni hanno sostenuto una seduta di lavoro a porte chiuse a cui non hanno preso parte Berisha e Konko, unici calciatori non a disposizione del tecnico perché ancora alle prese con qualche problema fisico. Per la giornata di domani, vigilia di partita, è prevista la classifica rifinitura al pomeriggio, sempre a Zingonia e a porte chiuse.

Le parole dei due giocatori

Un ultimo passo e poi la stagione sarà conclusa, quella di Pesic e di Hateboer li ha visti poco impegnati ma la forza dell’Atalanta quest’anno è stata anche quella di poter contare su valide alternative in un gruppo solido e unito. Protagonisti dell’incontro di metà settimana con i tifosi allo Store nerazzurro, i due calciatori si sono espressi così sull’obiettivo raggiunto e anche sul futuro: "Anche se ho giocato poco, mi sento più forte di quando sono arrivato - confessa Pesic - sono arrivato in prestito e non so se resterò, ma mi piacerebbe molto rimanere. Mi trovo bene con compagni e tifosi a Zingonia come a Bergamo. Non ho mai visto una città così piccola e così ricca di bellezza".

"Vogliamo arrivare quarti"

"Sono contento per le mie prestazioni - dice Hateboer - quando a gennaio sono arrivato all’Atalanta sapevo non sarebbe stato semplice trovare posto in squadra. Ma se stai bene in un gruppo, allora tutto è più facile. Per trovare più spazio sarà importante migliorare sotto l’aspetto tecnico. Mercato? Vediamo chi arriva e chi parte. Conti ha disputato un campionato straordinario, io e Andrea siamo simili ma possiamo anche giocare insieme". E sulla classifica finale i due non hanno dubbi: "Vogliamo vincere sabato, arrivare quarti, battere un altro record. Sarà anche l’ultima partita di Migliaccio e Raimondi".

CALCIOMERCATO - tutti i video

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky