Montella: "Donnarumma è incedibile, è un patrimonio della società"

Serie A
Vincenzo Montella, allenatore del Milan (fonte Getty)
montella_milan_getty

L'allenatore del Milan prima della gara col Cagliari: "E’ stata una stagione positiva, arrivo alla fine meno stanco rispetto ad altri campionati. Vogliamo vincere per chiudere al meglio la stagione. Donnarumma? Vada in vacanza tranquillo e ci faccia stare sereni. E' un patrimonio della società ed è incedibile ma spero si risolva presto la questione rinnovo"

Ultima partita di campionato, il Milan impegnato domani pomeriggio contro il Cagliari al Sant’Elia. I rossoneri hanno già blindato il sesto posto, garantendosi la qualificazione alla prossima Europa League.

"Donnarumma ci faccia stare tranquilli"

Dopo questa partita contro la squadra di Rastelli, si inizierà a pensare soltanto al futuro. Con il Milan che, ovviamente, vuole ripartire da una certezza rappresentata da Gigio Donnarumma. Anche di lui ha parlato Vincenzo Montella: "E’ un patrimonio della società e tecnico per la squadra ed è incedibile – ha dichiarato l’allenatore rossonero – Ci sono tante voci, qualche giorno fa l’ho anche stuzzicato perché c’è grande affetto. Ci auguriamo che il ragazzo possa andare in vacanza tranquillo e che ci faccia stare un po' più sereni. Rinnovo? Ha un contratto, lo tratterò come un calciatore del Milan fin quando sarà qui. Ovviamente gradirei che la cosa si risolvesse, l'ho detto anche a Gigio. Quando ero calciatore volevo risolvere queste cose il prima possibile. Se la società mi obbligasse a non farlo giocare? Io mi pogno davanti alle situaioni quando si presentano, siamo molto in anticipo. Farò sempre le mie scelte a seconda di quello che dice il campo". Sul suo rinnovo, invece: "Tra una settimana forse vado in vancanza, spero di risolvere presto anche questa cosa. Prima, però, ho parlato di quando ero calciatore, ora è diverso e posso andare in vacanza lo stesso".

 

"Arrivo a fine stagione meno stanco del solito"

Un primo bilancio, prima della gara conclusiva del campionato: "E’ stata una stagione positiva, arrivo alla fine meno stanco rispetto ad altri campionati. Vuol dire che l’aria di Milanello e del Milan mi fa bene. Ora andiamo a giocarci una partita volendo chiudere bene il campionato. Abbiamo avuto un rendimento costante in questa stagione, anche se ci sono stati momenti difficili a causa dei cambiamenti. Ma è stata un’esperienza importante, sono contento di come stiamo programmando. Europa? Fino a poco tempo fa ero convinto di arrivare quarto, ero ottimista. Il periodo più difficile è stato a gennaio, ma ho sempre lavorato con serenità". In questa stagione Montella ha raggiunto anche le 100 vittorie in carriera: "Mi piace ricordare quella per 2-0 con il Catania contro il Palermo e il 4-2 in rimonta in Fiorentina-Juventus. Poi c’è il derby 3-2 con la Samp e il successo a Doha in Supercoppa". 

"Gattuso? Per lui porte sempre aperte"

Sull’arrivo di Gattuso: "Ci siamo confrontati, da parte mia avrà grandissima disponibilità. Le porte dello spogliatoio saranno sempre aperte per lui". Dopo l’infortunio, si rivede finalmente Bonaventura: "Sarà importante per lui riassaporare quantomeno la panchina. E’ guarito ma deve riabituarsi al campo, continuerà a lavorare nei prossimi giorni nonostante noi andremo in vacanza". Potrebbe esserci spazio per Cutrone contro il Cagliari: "Vedremo, non vorrei dare anticipazioni sui giovani perché dipende dalla partita". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport