Sassuolo, Bucchi il favorito per il dopo Di Francesco

Serie A
bucchi_getty

Il Sassuolo alla ricerca dell'allenatore che, nella prossima stagione, sostituirà Eusebio Di Francesco. Dopo Perugia-Benevento di questa sera, i neroverdi andranno su Christian Bucchi. Sulla lista anche Maran, sfumato De Zerbi che andrà al Las Palmas

Una stagione trionfale in Serie B, quella della storica promozione, e ben quattro campionati in Serie A. Con la salvezza miracolosa del primo anno, in cui ci fu anche la parentesi Malesani e poi il grande ritorno, e la grande soddisfazione della qualificazione in Europa League dell’anno scorso. Quella tra Eusebio Di Francesco e il Sassuolo è stata una bella storia, finita però con l’ultima partita giocata domenica sera contro il Torino. Per l’allenatore il futuro sarà alla Roma, neroverdi quindi costretti a trovare un sostituto.

Bucchi è il favorito

E per la successione di Eusebio Di Francesco, il Sassuolo andrà su Cristian Bucchi. Quest’ultimo sarà impegnato questa sera nella partita di ritorno contro il Benevento, valida per le semifinali playoff di Serie B. Dopo questa sfida, partirà l’assalto del Sassuolo che ha scelto Bucchi per il dopo Di Francesco. L’altro nome sulla lista è quello di Rolando Maran, con il quale però non ci sono stati ancora dei contatti. Nelle scorse settimane, invece, la prima scelta era Roberto De Zerbi. In questo caso dei contatti c'erano stati ma l’ex allenatore di Foggia e Palermo, però, andrà al Las Palmas. Gli spagnoli hanno voluto con insistenza De Zerbi, sono stati i primi a cercarlo e sigleranno con lui un contratto di un anno nei prossimi giorni.

Angelozzi: "Seguiamo 3 o 4 allenatori"

Proprio della questione allenatore ha parlato Guido Angelozzi, direttore tecnico del Sassuolo: "Noi abbiamo 3-4 allenatori che stiamo seguendo: facciamo lo scout sia tra i giocatori che tra gli allenatori – ha detto a L’Altra Radio - Rastelli lo abbiamo seguito, così come abbiamo seguito Bucchi, Fabio Grosso, Maran. Abbiamo una rete di allenatori, poi dovremo decidere se lavorare con un allenatore giovane, emergente, oppure con un tecnico un po’ più esperto. De Zerbi? E’ uno bravo, lo seguiamo, così come stiamo seguendo qualche altro allenatore. Stiamo valutando alcune cose: se un giorno ci sarà l’opportunità di poterlo prendere, lo prenderemo perché lo stimiamo molto".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport