Milan, Abate ottiene l'idoneità: "Pronto a tornare in campo"

Serie A
Ignazio Abate, esterno del Milan (Getty)
abate_milan_getty

L'esterno rossonero ha comunicato attraverso i suoi profili social di aver ottenuto l'idoneità che gli permetterà di tornare a correre e ad allenarsi con la squadra di Montella; il difensore era fermo dallo scorso 26 febbraio per un problema oculare

Ignazio Abate è pronto a ritornare in campo. Come ha annunciato lo stesso calciatore del Milan - fermo da febbraio per un problema all'occhio - è arrivata l'idoneità che gli permetterà di tornare a giocare: "Finalmente è arrivata l'idoneità e posso tornare a correre e a lottare per la maglia! Grazie a tutti, con il Milan nel cuore". Con questo messaggio pubblicato sui suoi profili social il difensore classe 1986 ha annunciato di aver così risolto i suoi problemi fisici e di essere dunque a disposizione di Vincenzo Montella per la prossima stagione che inizierà già a luglio, con il gruppo che preparerà i preliminari della prossima Europa League.

Stagione finita in anticipo

Per Abate i problemi erano iniziati lo scorso 26 febbraio durante la partita giocata contro il Sassuolo; il calciatore aveva rimediato un trauma all'occhio in seguito a una pallonata ricevuta su un rimpallo, che aveva così causato un ematoma oculare. Gli esami a cui si è poi sottoposto l'esterno avevano dato un quadro più grave del previsto, che lo aveva così costretto a interrompere prematuramente la sua stagione per dedicarsi alle cure del caso; "Dopo diverse visite mediche e di controllo in Italia, Abate si è dovuto recare a Miami per un consulto da uno specialista. La visita ha dato riscontri positivi e il recupero procede ora in modo costante. Le cure e le terapie del caso permetteranno ad Abate di ricominciare l'attività agonistica durante il periodo estivo di preparazione della stagione 2017/2018", scriveva il Milan. Un suo ritorno per gli allenamenti con la squadra era inizialmente previsto per l'estate, oggi il giocatore ha comunicato la bella notizia.

Le cure negli USA

Nelle scorse settimane Abate si era infatti recato negli Stati Uniti, dove era stato tenuto sotto controllo da uno specialista e aveva così portato avanti il suo programma riabilitativo. Lo stesso calciatore aveva anche postato sui suoi profili social una foto durante il ritorno in Italia insieme al suo amico ed ex compagno proprio al Milan Zlatan Ibrahimovic - che si era a sua volta recato a Miami per operarsi in seguito alla doppia rottura del crociato sofferta con il suo Manchester United in Europa League. Rientrato in Italia, Abate ha così ottenuto l'idoneità che gli permetterà di riaggregarsi al gruppo rossonero, per aiutare la squadra di Montella a crescere ancora nella prossima stagione e a centrare i suoi obiettivi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport