Caricamento in corso...
15 luglio 2017

Napoli forza sette, Trento ko. Primo gol di Ounas, doppietta di Milik

print-icon
nap

(Foto profilo Twitter SSC Napoli)

La squadra di Sarri adimostra di essere già in buone condizioni e demolisce i padroni di casa, neopromossi in serie D. Nel primo tempo segnano Mertens, Giaccherini, Chiriches e Callejon. Nella ripresa il polacco segna due volte, prima rete in azzurro per Ounas

TRENTO-NAPOLI 0-7

16' Mertens, 37' Giaccherini, 38' Chiriches, 44' Callejon, 59' e 65' Milik, 61' Ounas

Seconda uscita stagionale del Napoli. Dopo il successo agevole (17-0) nella prima amichevole, la squadra di Maurizio Sarri ha affrontato un avversario un po' più consistente, ovvero, i padroni di casa del Trento, squadra neo promossa in serie D. La squadra ha effettuato una seduta di allenamento in mattinata mentre il presidente Aurelio De Laurentiis era a Dimaro impegnato in una seduta di rafting. In serata il match che ha certificato le buone condizioni di una squadra che si candida, senza mezzi termini, alla vittoria dello scudetto. Primo tempo a buoni ritmi e 4 gol segnati. Nella ripresa ancora tre gol e soprattutto la doppietta di Milik e ilprimo gol in maglia azzurra di Ounas.

Napoli già in palla

Sarri ha provato a mescolare le carte con un undici iniziale "ibrido" rispetto alla potenziale formazione titolare. Nonostante le fatiche della seduta mattutina, la squadra ha dimostrato già di avere una condizione accettabile, ovviamente tenendo conto della differenza di categoria rispetto a un avversario che ha provato ad opporsi come ha potuto. Napoli immediatamente pericoloso e soltanto l'incrocio dei pali ha negato il vantaggio alla squadra di Sarri. Appuntamento con il gol soltanto rimandato di qualche minuto: al 16' ci ha pensato Mertens a sbloccare la partita. L'equilibrio, almeno nel risultato, l'ha fatta da padrone per i successivi 20' ma poi in 2' il Napoli ha trovato il gol del 2-0 prima e del 3-0 poi: alla rete di Giaccherini, insolita, di testa, ha fatto seguito il bolide di Chiriches. A chiudere la prima frazione sul 4-0 il gol di Callejon a 1' dal break.

Ounas, primo gol azzurro

Nella ripresa, tante le sostituzioni e Sarri dà spazio, tra gli altri, a Milik e Ounas. La gara riprende come era terminata nella prima frazione, vale a dire con il Napoli a fare forcing senza risparmiarsi più di tanto e il Trento a difendersi. La conferma che la squadra di Sarri ha una caratteristica molto accentuata, ossia di fare gol, arriva grazie alla rete di Milik e subito dopo al primo gol segnato con la maglia del Napoli da Ounas. Il polacco, poi, segna, la sua personale doppietta e porta avanti la squadra sul 7-0. I ritmi diminuiscono e il Napoli controlla evitando, soprattutto, complicazioni fisiche. La squadra dimostra già di essere in buone condizioni, i nuovi si stanno integrando alla perfezione e la doppietta di Milik sta a significare che Sarri potrà finalmente contare sul bomber che ha avuto solo nella prima parte della passata stagione. De Laurentiis non si nasconde più e parla di Scudetto, il Napoli continua a macinare gol e a non prenderne alcuno. Che sia davvero l'anno buono?