Inter, paura per Miranda: portato in ospedale dopo scontro con Alisson

Serie A
Inter, che paura per Miranda (Twitter Miranda)
Miranda

Attimi di paura per il difensore centrale della nazionale verdeoro: Miranda, nel primo tempo di Brasile-Ecuador, ha subito un colpo alla testa in uno scontro con Alisson. Il giocatore è stato portato in ospedale dopo dei vuoti di memoria

Istanti di paura nel corso di Brasile-Ecuador, partita valida per le qualificazioni ai Mondiali 2018 e vinta dalla nazionale verdeoro. Protagonista Joao Miranda, rimasto coinvolto in un brutto incidente di gioco con Alisson: il difensore dell’inter si è scontrato col suo portiere al 37’ minuto del primo tempo. Il centrale ha subito un colpo alla testa, seguito inoltre da preoccupanti vuoti di memoria. Inevitabile quindi la sostituzione. Col calciatore poco dopo sottoposto ad una risonanza, utile per escludere ogni danno. Miranda, però, ritornerà a Milano e salterà la partita di martedì contro la Colombia.

L’obiettivo dell’Inter sarà dunque quello di recuperarlo per il match di campionato contro la Spal. Intanto le parole del giocatore, il tutto attraverso un Tweet rassicurante: "Grazie a Dio è stato solo uno spavento, purtroppo non posso continuare con la Seleçao, ma farò il tifo come i 207 milioni di brasiliani". Conforto e paura dimenticata. Grazie anche al responso nel dopogara del medico della Nazionale brasiliana, Rodrigo Lasmar: "Non ha mai perso conoscenza, ma aveva vuoti di memoria. Non ricordava il punteggio del match e nemmeno alcune fasi di gioco. In questi casi non vanno corsi rischi ulteriori perché un secondo trauma sarebbe pericoloso". E adesso il riposo, col desiderio di tornare presto pronto per scendere in campo con i nerazzurri.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche