Lazio, Nani: "Grande sfida, club storico. Immobile? E' fantastico"

Serie A
Luis Nani, attaccante della Lazio (Ph: Francesco Pietrella)
presentazione_nani

I biancocelesti presentano i tre nuovi acquisti portoghesi. L'ex Man Utd: "Arrivo motivato e con grande voglia di raggiungere degli obiettivi". Jordao: "Idolo Tiago, aiuterò la squadra. Pedro Neto: "Mi ispiro a Bernardo Silva"

Tris di portoghesi per la Lazio di Inzaghi: Pedro Neto, Bruno Jordao e ovviamente Luis Nani. Acquisto di esperienza, il ds Tare l'ha definito la ciliegina sulla torta del mercato estivo. Lui, però, si mantiene umile e coi piedi per terra, nonostante il palmarès parli per lui: "Non penso di essere il migliore della rosa, ci sono tanti bravi giocatori". Come Ciro Immobile: "Attaccante fantastico, spero continui a segnare tantissimi gol". Le sue parole in conferenza stampa. 

"Sfida ambiziosa, aiuterò la squadra"

Ogni sfida che ho fatto nella mia vita, l'ho approcciata con motivazione ed ambizione. Spero di aiutare la squadra a raggiungere i suoi obiettivi, farà il meglio che potrò, cosa che ho sempre fatto in tutte le esperienze passate. Sono molto motivato". Già domenica in campo?"Non penso di poter giocare contro il Milan, sto seguendo un programma individuale. E appena sarà pronto rientrerò in campo per fare del mio meglio". Sui tifosi: "Inzaghi mi ha accolto molto bene, ha cercato di presentarmi la squadra, l'atmosfera che c'è qui e i giocatori che ci sono. Non abbiamo parlato di dettagli tecnici per via di questo infortunio. Avremo tanto tempo di parlare. Sono molto felice di essere qui, fiducioso. Ho sensazioni positive". E ancora: "In Serie A ci sono grandi calciatori. E sono felice di partecipare a questo campionato. Pensavo da tempo di poterne far parte e mi godo questa situazione. Come farà la stagione? Difficile saperlo adesso, ma bisogna concentrarsi e lavorare molto. La Lazio è una buona squadra e ho fiducia". Io il nuovo Miro Klose? "Non sono qui per paragonarmi a qualcuno, sono qui per fare il mio lavoro. Aiutare la squadra, fare del mio meglio. In questo campionato hanno militato tanti campioni e rispetto la loro storia. Ma il mio scopo è dare il massimo". 

"Ciliegina sulla torta"

Tare ti ha definito la ciliegina sulla torta del mercato, responsabilità? "Non mi considero il miglior giocatore, tutti sono fantastici e dobbiamo considerarci una squadra unita. Pensiamola così". Immobile, prossimo compagno in attacco: "E' un fantastico giocatore, ho l'opportunità di giocare insieme a lui e sono felice. Continua a segnare e spero lo faccia ancora". Sul derby: "Ne ho giocati molti in vita mia, ma penso che adesso dobbiamo dimostrare che siamo i migliori. Ora abbiamo tante cose a cui pensare comunque". Ruolo: "Gioco in tante posizioni, in nazionali faccio la seconda punta. Ma sono un'ala". E infine: "Ho lasciato il Valencia per far parte di un club storico. Ronaldo? Non ho ancora parlato con lui, ci sarà occasione".

Jordao: "Mi ispiro a Tiago"

"Non ho avuto ancora modo di parlare con Inzaghi, ma sicuramente avremo modo di essere a disposizione. Nani è un campione europeo, ha molta esperienza, molta qualità. Ci sarà d'aiuto per ambientarci". Punti di forza: "Ho visione di gioco, capacità di giocare il pallone sia lungo che corto, devo migliorare ancora e potrò farlo con il lavoro". Idoli da seguire: "Sicuramente Tiago, giocatore dell'Atletico. Intelligente sia con la palla che senza, ma anche Xabi Alonso e Iniesta, 

Neto: "Il mio idolo è Bernardo Silva"

Non ho parlato ancora, ma vogliamo aiutare la squadra. Cosa mi ha spinto a scegliere la Lazio? E' vero, mi seguivamo grandi club come l'Arsenal, il Barcellona, ma ho scelto questa squadra per il progetto che mi hanno presentato. Nani? Gran giocatore, ha esperienza e ci farà integrare in questa squadra. E' una bella esperienza giocare insieme ad un campione come lui". Punti di forza: "Sono un attaccante, la mia qualità è quella di segnare e sfruttare tutte le occasioni, ma ho 17 anni e devo migliorare. Lavorando sui miei difetti". Idolo: "In Portogallo seguo Bernardo Silva, è molto simile a me per capacità di dribblare. Seguo anche Messi".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche