Bologna, Donadoni: "Voglio l'intensità mostrata con il Napoli"

Serie A
L'allenatore del Bologna Donadoni, foto Getty
donadoni_pp_getty

Il Bologna si prepara a sfidare la Fiorentina nell'anticipo della quarta giornata di serie A, Roberto Donadoni presenta in conferenza stampa il difficile confronto con gli uomini di Pioli, reduci dalla squillante vittoria sull'Hellas Verona

Il ko con il Napoli da dimenticare, ripartendo magari dagli ottimi sessanta minuti giocati prima di capitolare sotto i colpi di Callejon e compagni. Il Bologna si prepara ad un’altra sfida difficile contro la Fiorentina, reduce dallo squillante 5-0 rifilato nell’ultimo turno all’Hellas Verona. I rossoblu non hanno nessuna intenzione di tornare a casa senza punti, per questo motivo sono già concentrati sul confronto con i viola. Intervenuto in conferenza stampa, Roberto Donadoni ha analizzato il match con gli uomini di Pioli, chiedendo ai suoi di ripartire dalle buone cose viste con il Napoli: "Sappiamo di affrontare una squadra di valore, dobbiamo dare continuità alla prestazione offerta per un’ora contro il Napoli e mettere ancora sul campo quella voglia di essere propositivi e positivi contro un avversario come la Fiorentina che viene da una vittoria convincente. È una squadra che ha cambiato tanto ma ha materiale tecnico importante, da primi posti. Ha trovato difficoltà in partenza, ma a Verona ha confermato quanto di buono può esprimere e questo deve essere ancora più stimolante per noi: sarà un bel test e sarà ancora più importante dare continuità. Non abbiamo ancora una percezione di quello che sarà il nostro cammino, questa squadra fa vedere qualcosa ma deve ancora lavorare".

Out Maietta

Nel match contro la Fiorentina non ci sarà Maietta per un problema muscolare: "Per Firenze è fuori e in linea di massima essendo un impegno così ravvicinato credo che anche martedì non sarà recuperato. Gli altri acciaccati della credo siano a pieno regime ma voglio valutarli. Palacio? È a un buon 80%, valuteremo di volta in volta cosa fare perché in ogni partita di questa settimana voglio schierare la formazione migliore. Rodrigo è uno che ricopre un ruolo specifico in campo ma anche fuori, non con le chiacchiere ma con validi argomenti: è sicuramente un esempio e in molti devono immedesimarsi in lui".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche