Sampdoria, Giampaolo: "Non esistono gare facili, saremo competitivi"

Serie A
Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria (Foto: Getty Images)
Giampaolo_Sampdoria_Getty

L'allenatore dei blucerchiati ha presentato il prossimo impegno contro l'Hellas Verona ai microfoni di Samp TV: "Non esistono partite facili, questo ragionamento appartiene a un calcio che non esiste più"

Sa che troverà un avversario determinato, mosso dalla forza della rabbia, vista l’ultima sconfitta rimediata dall’Hellas Verona contro la Roma. Per questo Marco Giampaolo non vuole sottovalutare le insidie della sfida del Bentegodi, dove troverà con ogni probabilità un avversario agguerrito. “Recuperare dopo tre giorni risulta determinante. Il fatto che siamo stati fermi per tre settimane non incida particolarmente mercoledì. Bisognerà fare attenzione alla condizione degli ultimi arrivati, i 20 giorni di sosta che temevo prima della partita col Torino, adesso non mi preoccupano più. Non dobbiamo rischiare infortuni sulla gestione dei calciatori, perché qualche problema c'è. L'aspetto a cui dobbiamo fare è questo e dobbiamo essere competitivi” ha detto l’allenatore a Samp TV.

Giampaolo: “Bisogna avere fame”

Insomma, non esistono favoriti. “Di facile non c'è nulla, il Crotone ha tenuto testa all'Inter fino a dieci minuti dalla fine, non esistono più questi discorsi che appartengono a un calcio vecchio. Ormai se non si affrontano bene le partite si perde anche contro squadre di B, la Samp deve essere competitiva mentalmente e fisicamente, per la fame. Sappiamo di incontrare una squadra in difficoltà ma avrà molta attenzione perché sanno che sono partite che non si possono sbagliare. Sarà una partita difficilissima, non so cosa aspettarmi dal Verona che ha cambiato qualche volta il sistema di gioco. Sono concentrato sulla Sampdoria” ha concluso Giampaolo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche