Fiorentina-Atalanta 1-1: a Chiesa risponde Freuler. I GOL

Serie A

Dopo due vittorie e tre sconfitte arriva un pari per la Fiorentina che passa in vantaggio con Chiesa ma al 94' viene ripresa da una rete di Freuler. In precedenza Gomez si era fatto parare un rigore da Sportiello

RIVIVI LE EMOZIONI DI FIORENTINA-ATALANTA

LE PAGELLE

FIORENTINA-ATALANTA 1-1

11' Chiesa (F), 49' Freuler (A)

L'obiettivo della Fiorentina era il sorpasso in classifica ai danni dell'Atalanta. Missione fallita a una manciata di secondi dal termine. Gara sbloccata da un bolide di Chiesa e chiusa da Freuler per un pari che lascia l'amaro in bocca ai tifosi viola. Nella gara del Franchi, però, c'è molto di più dell'1-1 finale. Si sono viste due squadre estremamente propositive, con la voglia di giocare un buon calcio, senza speculare troppo ma con meccanismi già rodati (soprattutto i bergamaschi) e una idea di squadra (quella della Fiorentina) ancora tutta da scoprire.

Atalanta, poco peso senza Petagna

Le scelte di Pioli ricalcano quelle ipotizzate alla vigilia, nell'Atalanta, Spinazzola torna titolare dopo la telenovela che ha tenuto banco per tutta l'estate sul suo mancato trasferimento alla Juve. La curiosità è tutta per l'atteggiamento di entrambe le squadre: entrambe devote a un gioco propositivo, senza troppe speculazioni. La partita è viva e frizzante sin dalle prime battute, il gioco offensivo dell'Atalanta, senza Petagna, si appoggia sui piedi di un ispirato Gomez e dell'ex Ilicic ma manca un po' di peso offensivo anche se Sportiello è costretto agli straordinari su una conclusione ravvicinata di Kurtic. La Fiorentina gioca con il possesso ma l'Atalanta non si ritira nella propria trequarti, difende in avanti a caccia di palloni da recuperare. Ma è la Fiorentina a passare in vantaggio con una gran giocata di Chiesa che aggancia un pallone complicato e trova lo spazio per coordinarsi e scaraventare alle spalle di Berisha un destro potentissimo. Per l'attaccante viola, quinto gol in serie A e secondo in questa stagione. L'Atalanta, seppur scossa, non perde ordine e continua a macinare gioco. E' sfortunato Gasperini che deve rinunciare a Toloi per infortunio e fa esordire in serie A il 21enne Gianluca Mancini, ex Perugia. La Fiorentina riesce a gestire con ordine il vantaggio fino al 45'.

Freuler la riacciuffa per i capelli

Nella ripresa, per restituire al suo attacco un peso maggiore, Gasperini si gioca la carta Cornelius. Ma prima dell'ingresso del danese, Ilicic sfiora la rete direttamente su calcio di punizione dal limite: la palla accarezza la traversa e termina sul fondo. La svolta della ripresa al 61': l'arbitro Pairetto fischia un calcio di rigore in favore dell'Atalanta, si richiede la VAR, calcio di rigore accordato, ma Gomez si fa ipnotizzare da Sportiello (secpondo rigore fallito dal Papu su sei tentativi) che respinge e il risultato rimane di parità. L'Atalanta è in costante proiezione offensiva, Pioli guida sapientemente la sua squadra che sa chiudersi e ripartire sfruttando le caratteristiche dei suoi esterni. I bergamaschi, dopo il rigore sbagliato, accusano un po' mentalmente l'errore e calano in lucidità a tutto giovamento di una Fiorentina che prova a manovrare negli spazi concessi. Nell'ultimo quarto di gara Gasperini si gioca la carta Orsolini e il talentino ex Cesena sfiora il pari con una spettacolare rovesciata. L'Atalanta ci crede fino alla fine, Babacar sbaglia il possibile 2-0 e Freuler, a gara praticamente finita, riesce a trovare un pari che lascia in classifica l'Atalanta davanti alla Fiorentina.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche