Torino, Baselli: "Chiedo scusa a tutti". Ljajic: "In 10 era impossibile"

Serie A
Daniele Baselli e Paulo Dybala (Foto: LaPresse)
baselli_dybala_lapresse

L'espulsione del centrocampista ha costretto i granata a giocare in dieci per tre quarti di partita. Anche Ljajic commenta amareggiato: "Siamo molto tristi: ci dispiace molto per noi stessi e per tutti i tifosi"

I commenti di riassumono tutti in una richiesta di perdono. La voglia di dare un apporto importante, in una sfida così delicata, è stata eccessiva e così Daniele Baselli ha perso il controllo, rimediando un’espulsione per somma di ammonizione dopo soli venticinque minuti di gioco. Per questo, il centrocampista ha voluto scusarsi al termine della gara: “Chiedo scusa ai compagni e ai tifosi: sono stato ingenuo. La foga e la voglia di dare un qualcosa in più in una partita speciale come il derby mi ha portato a commettere questo errore. Il primo giallo forse è stato un po' eccessivo, sul secondo invece ho provato a togliere la gamba ma ero già in volo e non sono riuscito ad evitare l'impatto. L'avevamo preparata bene questa sfida, poi purtroppo l'espulsione ha condizionato il match.  Parlato con il mister? Non ancora, lo farò domani (oggi, ndr) e chiederò scusa anche a lui. Ora dobbiamo subito guardare avanti a testa alta per riscattarci subito contro il Verona”.

Ljajic: “In dieci era impossibile”

Anche Adem Ljajic ha commentato la partita con la Juve. “Siamo tutti molto amareggiati: lavoriamo tutti i giorni intensamente e poi purtroppo capita che per piccoli episodi le gare finiscano male come questa sera. Sapevamo che la sfida sarebbe stata difficile già in parità numerica, in inferiorità è diventata impossibile. Oggi siamo molto tristi: ci dispiace molto per noi stessi e per tutti i tifosi. Da domani dobbiamo dimenticare subito questa sconfitta e rimettere a posto la testa in vista della prossima partita: contro il Verona dobbiamo tornare subito alla vittoria” ha detto il giocatore serbo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche