Benevento-Inter, Baroni: "Atteggiamento giusto, c'è voglia di venire fuori"

Serie A

L'allenatore giallorosso dopo la sconfitta dell'Inter: "La prestazione fa capire che c'è voglia, dobbiamo essere consapevoli di avere le possibilità per tirarci fuori". Lombardi: "Ora per noi inizia un nuovo campionato"

Ancora una sconfitta per il Benevento, a zero punti dopo sette partite. Al Vigorito i giallorossi hanno dato quantomeno qualche segnale positivo dal punto di vista della prestazione, mettendo paura all'Inter. Questo il commento di Baroni: "Nelle prime tre partite della stagione abbiamo giocato bene e meritavamo qualcosa in più, poi abbiamo perso sei giocatori importanti per noi e non siamo stati all’altezza della situazione – ha dichiarato l'allenatore giallorosso - La squadra ha saputo reagire ai gol dell’Inter, adesso abbiamo recuperato alcuni calciatori e spero di averne altri a disposizione dopo la sosta. Al completo avremo più possibilità di giocarcela. Non siamo contenti della sconfitta, ma l'atteggiamento fa capire che ci siamo e che c'è voglia di venirne fuori. Era importante ricomporre tutto. In questo momento dobbiamo trovare la fiducia in noi stessi e nei nostri mezzi. La squadra ci crede ed è consapevole che ha le qualità giuste per tirarsi fuori. Non molliamo. Questo è un campionato nel quale la classifica rimarrà corta e dobbiamo solo guardare a noi stessi. Nel finale abbiamo avuto delle situazioni di ripartenza e bastava un po' di attenzione maggiore nell'ultimo passaggio. Il ritiro? Ho cercato di togliere negatività alla squadra facendogli vedere che siamo tra le squadre che corrono di più e che tirano maggiormente in porta".

Lombardi: "Ora per noi inizia un altro campionato"

Questo, invece, il commento di Cristiano Lombardi: "Deve iniziare un altro campionato per il Benevento ora. Grande rammarico per non aver preso punti neanche contro l'Inter, però il Benevento deve giocare così. Dopo questa partita possiamo rivedere le nostre famiglie dopo una settimana. Ci ha dato una scossa, ma serviva dopo tre sconfitte come quella di Crotone dove pensavamo potesse andare diversamente. Ora dobbiamo ripartire forte a Verona. Nelle ultime partite abbiamo sofferto a centrocampo, il nuovo modulo ci ha aiutato. Ora siamo carichi, vogliamo andare avanti e sta a noi. Baroni? Noi non abbiamo mai considerato l'idea di poter cambiare, ci siamo tappati le orecchie e lavorato. Lui parla molto con noi, c'è fiducia reciproca".

I più letti