Milan, Kalinic continua ad allenarsi a parte: resta in dubbio per il derby

Serie A
Nikola Kalinic, attaccante del Milan (Getty)

A cinque giorni dalla sfida contro l'Inter l'attaccante croato ha lasciato il centro sportivo di Milanello pochi minuti dopo l'inizio della seduta per il resto del gruppo. Montella intanto attende i nazionali e aspetta di capire se potrà contare sull'ex Fiorentina

Pochi giorni e sarà derby di Milano, domenica sera Inter e Milan si affronteranno a San Siro nella sfida che chiuderà l'ottava giornata di Serie A. Vincenzo Montella attende il ritorno dei nazionali mentre chi non ha potuto rispondere presente alla convocazione del suo ct è Nikola Kalinic. L'attaccante croato era stato fermato da un problema fisico nell'ultima sfida giocata in Serie A contro la Roma ed è pertanto rimasto in Italia a curarsi nelle due settimane di sosta. La sua presenza nella sfida all'Inter, però, resta ancora momentaneamente in dubbio. Saranno giorni decisivi per il giocatore e per lo stesso Montella, che deve capire le sue reali condizioni; se l’ex Fiorentina dovesse dimostrare di star bene potrebbe trovare un posto nell'attacco rossonero.

Il croato ancora a parte

Una corsa contro il tempo con direzione derby per Kalinic, dunque, in casa rossonera c'è ottimismo anche se - a cinque giorni dalla gara - l'attaccante ha lasciato il centro sportivo del Milan pochi minuti dopo l'inizio della seduta che Montella ha diretto con il gruppo. L'attaccante continua ad allenarsi a parte, seguendo un programma di fisioterapia ed esercizi personalizzati pensati per permettergli poi di unirsi al gruppo proprio a ridosso del match contro l'Inter. Al momento quindi è più facile ipotizzare una formazione con Suso alle spalle di André Silva ma sulla definitiva esclusione dica Kalinic ancora non si può dire l'ultima parola.

Montella attende i nazionali

Dopo Donnarumma e Bonucci - tornati in Italia nella notte dopo la vittoria contro l'Albania e per questo non impegnati nel seduta odierna - l'allenatore rossonero attende anche Calhanoglu, che però non potrà giocare il derby perché espulso nella partita persa 2-0 contro la Roma. E’ invece sceso in campo per l'allenamento Franck Kessié reduce dagli impegni con la Costa d'Avorio e nella notte sono attesi a Milano anche gli Under 21 Cutrone, Locatelli e Calabria - oltre a Ricardo Rodriguez e André Silva che si sfideranno in Svizzera-Portogallo. Gli ultimi a tornare a Milanello saranno poi i sudamericani Zapata, Gustavo Gomez e Biglia. Con l’organico al completo si entrerà così ancora di più in clima partita, con l’obiettivo di cancellare le perplessità e le ombre nate prima della sosta per le Nazionali.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche