Crotone, Nicola: "Voglio di più, non mi accontento mai"

Serie A
Davide Nicola, Crotone (Getty)
Nicola_Crotone_Getty

L’allenatore della formazione calabrese presenta la sfida con il Torino: "Stiamo facendo bene, ma io non mi accontento mai, ci sono sempre miglioramenti da ricercare". Mandragora in dubbio, Simy verso una maglia da titolare

Conto alla rovescia iniziato, in casa Crotone è tutto pronto per la gara con il Torino, sfida che si disputerà domenica pomeriggio allo Scida con fischio d’inizio alle ore 15. Il calore dei tifosi rossoblù a spingere la squadra verso un nuovo risultato positivo dopo i quattro punti conquistati nelle ultime due giornate di campionato contro Benevento e Spal, due dirette concorrenti nella lotta salvezza. "Ci stiamo esprimendo bene, ma io non sono mai contento, perché ci sono sempre miglioramenti da ricercare. A Torino ho fatto la mia carriera da calciatore, è lì dove sono cresciuto e mi sono sempre trovato bene. Il Torino è una squadra di grande qualità più forte della passata stagione. Ma ora ho altre ambizioni, faccio il professionista e tifo per chi alleno", le parole dell’allenatore della formazione calabrese in conferenza stampa a due giorni dal match. Nicola che poi parla così del suo Crotone: "Siamo una squadra camaleontica che sa adattarsi all'avversario e se in campo lavoriamo da squadra abbiamo la possibilità di imporre il nostro gioco. Che non giochi Belotti poco importa, il Torino può sopperire bene all'assenza con la rosa che ha. Per noi deve essere importante fare quello che abbiamo preparato".

Mandragora in dubbio. Simy favorito su Budimir

Ma come arriva il Crotone alla sfida con il Torino? "La pausa di campionato non ci ha aiutato e ci ha restituito calciatori anche acciaccati", le parole di Davide Nicola. Che spera di recuperare Mandragora, tra i calciatori ancora in dubbio: "Si è allenato ieri e oggi con la squadra, abbiamo due giorni per capire meglio le sue condizioni, vedremo". Nell’undici titolare che affronterà il Torino, c’è il ballottaggio tra Simy e Budimir, con il primo favorito. “Non abbiamo primedonne, ma giocatori che vogliono fare tutti carriera. Simy ha fatto vedere che si può contare su di lui. Non c’è alcuna crisi Budimir. Ante ha fatto tutto quello che gli è stato chiesto, gli manca il gol che arriverà", ha concluso Davide Nicola.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche