Juventus, Allegri: "Torniamo con i piedi per terra. Dybala dopo la nazionale era moribondo"

Serie A

Queste le parole dell'allenatore bianconero al termine di una partita ricca di emozioni: "Il campionato è ancora lungo, ma oggi torniamo sulla terra. Dybala non era in condizione". E così la Lazio vince allo 'Stadium' e continua nel suo gran cammino. Non hai Sky? Guarda lo Sport che ami subito e senza contratto su NOW TV! Clicca qui

Una partita vera. Aggressiva, veloce, a ritmi pazzeschi. Ma nulla può la Juventus, allo Stadium c'è Immobile, oggi più forte che mai. Un po' come tutti i suoi compagni, sempre sul pezzo e desiderosi di stupire. E così il primo gol di Douglas Costa viene annullato dalla doppietta dell'attaccante biancoceleste. Ah, e il finale? Roba incredibile: con Strakosha che salva i suoi all'ultimo secondo dopo un rigore calciato da Dybala assegnato tramite il VAR. E così la Lazio vince e continua nel suo meraviglioso percorso. E per Allegri, cosa vuol dire questa sconfitta? "Non abbiamo ancora ben capito come mantenere alta la concentrazione. Nonostante il bel primo tempo non eravamo brillanti, complici anche gli impegni delle nazionali". E Dybala, perché in panchina? "Paulo dopo che era sceso dall'aereo era mezzo moribondo. Ho preferito tenerlo fuori. Ma la reazione è stata buona. Gli episodi che ti vanno contro in una stagione ci sono sempre. Bisogna mettere da parte questa e prendere il negativo e trasformarlo in positivo. Ci vorrà molta pazienza. Douglas costa deve fare la differenza, deve dare molto di più".

"La strada è ancora lunga"

E se il Napoli andrà avanti di 5 punti? "Il campionato è lungo. Non so se vincerà stasera. Detto questo ci sono tanti punti a disposizione e due punti da giocare. Nel calcio bisogna lavorare per fare meno errori, non è facile vincere sempre, soprattutto dopo tutti questi anni. Torniamo con i piedi per terra. Due stagioni fa eravamo dodici punti indietro, adesso invece manca ancora un sacco di tempo. Dopo così tanti risultati utili allo Stadium ci sta uscire sconfitti. Nel primo tempo abbiamo difeso con cattiveria, quelle situazioni ti premiano, discorso diverso nella ripresa".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche