Torino, Mihajlovic: "Cori contro di me sono l'ignoranza d'Italia"

Serie A
Sinisa Mihajlovic, allenatore del Torino (Foto: Getty Images)
mihajlovic

L'allenatore serbo ha commentato il pari dello Scida contro il Crotone ottenuto negli ultimissimi minuti ma è anche voluto tornare sui tantissimi insulti che gli sono piovuti sugli spalti: "

SERIE A, TUTTI GLI HIGHLIGHTS DELL'8^ GIORNATA

2-2 col Verona, 2-2 anche col Crotone. Da una rimonta subita ad una agguantata nel finale, per il Torino, che senza Belotti perde un’altra occasione per rimanere agganciato al gruppo di vetta. Ma stavolta Sinisa Mihajlovic può dirsi più soddisfatto. “Abbiamo dominato per 90 minuti. Il nostro portiere ha fatto la prima parata al 93'. Dovevamo essere più cattivi in avanti e non siamo riusciti a capitalizzare tutte le occasioni create. Belotti e Lyanco non sono mancati troppo, Moretti e Sadiq hanno fatto una buona gara. Avevamo molte defezioni, soprattutto a centrocampo. E questo non ci ha permesso di cambiare" ha detto l’allenatore, intervistato da Sky Sport. Purtroppo, però, sono da registrare ancora cori offensivi all'indirizzo di Mihajlovic: "Era impossibile non sentire i cori e questo mi dispiace perchè io rispetto sempre tutti, però pretendo anche rispetto da tutti. Dandomi dello zingaro non offendono soltanto me, ma tutto un popolo e questo mi dispiace perché non è giusto. Ma questa è l'Italia e la cultura che c'è in Italia, è ignoranza, ma io non la posso combattere da solo. Preferirei che me lo dicessero in faccia, ma non hanno le palle di farlo. Sono dei deficienti e mi dispiacerebbe anche per la società Crotone se dovesse pagare una multa, ma questo è il calcio".

Miha: “Mancata la cattiveria”

“Tutti hanno fatto quello che dovevano fare, ci è mancata cattiveria sotto porta. La cosa positiva è che riusciamo a creare tanto, ma dobbiamo essere più cinici. In fase difensiva ci hanno penalizzato errori individuali, non di reparto. Oggi abbiamo fatto meglio rispetto alla gara col Verona. Vedendo le partite del Crotone non l'ho mai visto così in difficoltà come oggi. Dovevamo essere più attenti anche in difesa, ma quelli sono errori individuali” ha concluso Mihajlovic.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche