Carlos Bacca: "Ho giocato nel peggior Milan della storia"

Serie A
Carlos Bacca, attaccante colombiano (foto getty)

L'attaccante, intervistato da una radio colombiana, non ha usato mezzi termini per parlare della sua esperienza in rossonero: "Con l'allenatore Montella e la nuova dirigenza avevamo idee diverse, ma vado avanti a testa alta, consapevole di aver dato il mio contributo"

È un Carlos Bacca senza filtri quello intervistato da 'W Radio Colombia' sulla sua esperienza al Milan: "Gli anni passati in rossonero sono stati soddisfacenti per me sul piano personale, ho raggiunto l’obiettivo stabilito. Si poteva fare meglio, però serviva l'aiuto della dirigenza e della squadra. Ero nel peggior Milan della storia". L'attaccante, oggi in prestito al Villarreal, ha usato parole dure per la società e per Vincenzo Montella: "Dopo 31 anni il presidente Berlusconi voleva vendere il club. Con l'allenatore e la nuova dirigenza avevamo idee diverse, ma vado avanti a testa alta perché il Milan è in Europa e io sono consapevole di aver dato il mio contributo". Nella sua esperienza al Milan, Bacca ha collezionato 77 presenze, realizzando 34 gol in due stagioni.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche