Udinese, partitella in famiglia: si rivedono in campo Danilo e Behrami

Serie A
Il giocatore dell'Udinese Behrami, foto Getty
Behrami_getty

L’Udinese ha svolto una partitella con la Primavera per valutare le condizioni fisiche di Danilo e Behrami, rienrati in gruppo dopo i rispettivi infortuni. Ottimi i riscontri avuti da Delneri che si gode anche un Maxi Lopez in stato di grazia

Prosegue la preparazione dell’Udinese verso il delicato match contro la Juventus, valido per la nona giornata del campionato di serie A. Amichevole in famiglia per i giocatori bianconeri, i quali hanno affrontato la Primavera guidata da Giacomin. "Due tempi da mezz’ora ciascuno utili per valutare le possibili alternative in vista del big match di domenica contro la Juventus" si legge nel report pubblicato dal club bianconero. "Le note liete della giornata sono rappresentate dal ritorno sul terreno di gioco di Danilo e Behrami, mentre Widmer ha ancora una volta lavorato a parte dedicandosi a un lavoro prettamente aerobico. Non è stato della partita neanche Angella, tenuto da parte solamente in via precauzionale. Ancora out, invece, Stryger Larsen, che sta proseguendo il programma di recupero. Utilizzati per tutti i due mini tempi sia Alì Adnan sulla destra che Pezzella sulla sinistra con, nella prima frazione, Samir riciclato come centrale in coppia con il rientrante Danilo. Detto del rientro di Behrami, utilizzato come vertice basso del centrocampo a tre e coadiuvato da Balic e Jankto, in avanti spazio a De Paul e Lasagna a supporto di Bajic".

Maxi Lopez Show

"Nei primi minuti dell’incontro scalda i motori lo stesso Bajic con un paio di conclusioni alte di poco prima che Lasagna trovi il vantaggio con un sinistro a incrociare su servizio di De Paul" prosegue il report del club. "Il 2-0 arriva su azione insistita e finalizzata da Pezzella. L’arbitro Gallione assegna quindi un rigore per atterramento di Jankto che De Paul realizza spiazzando Borsellini. Quarta marcatura ad opera di Bajic che realizza dopo un paio di tentativi andati a vuoto. Seconda mini frazione nella quale Delneri cambia 9/11 dei protagonisti. Unici a rimanere sono i terzini Adnan e Pezzella, con Bochniewicz e Nuytinck come centrali, Hallfredsson vertice basso di centrocampo coadiuvato da Barak e Fofana e trio d’attacco composto da Matos, Perica e Maxi Lopez. In porta l’estremo difensore della Primavera Pizzignacco, mentre Scuffet va a rinforzare l’undici di Giacomin. In questa frazione, iniziata con una rete di Varesanovic per i baby bianconeri, ma annullata per fuorigioco da Gallione, si è registrato maggiore equilibrio in campo dove si è contraddistinto Maxi Lopez, autore di una rete e di svariati suggerimenti nei confronti dei compagni di squadra, ma tutti i giocatori scesi sul terreno di gioco si sono contraddistinti per una particolare verve agonistica".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche