Sampdoria, Giampaolo: "Niente presunzione, ma solo entusiasmo"

Serie A
Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria (Foto: Getty Images)

L'allenatore dei blucerchiati ha presentato la partita di domani contro il Crotone: "Conosco l'avversario, ha le idee molto chiare e un gioco preciso per sfruttare le caratteristiche dei giocatori. Servirà la loro stessa rabbia"

Seconda sfida consecutiva a Marassi, un’occasione da non sciupare per la Sampdoria, che domani aprirà la nona giornata di campionato affrontando il Crotone. Marco Giampaolo non ha tenuto alcuna conferenza stampa, ma ha rilasciato un’intervista a Samp TV. “La gara con l'Atalanta non deve darci presunzione, ma entusiasmo, che non fa male viste le energie che si disperdono. Dobbiamo sempre capire che ogni volta bisogna rimetterci la faccia, è questa la grandezza di una squadra che vuole crescere. Conosco il Crotone, so come gioca, e ai miei calciatori chiedo di essere bravi e veloci nel capire che partita si deve fare. Quanto meno dobbiamo pareggiare la loro stessa rabbia e determinazione. Fanno le cose per bene, non è una squadra improvvisata, ha saputo tener testa ad avversari importanti. Hanno le idee chiare e le mettono in atto rispettando le proprie caratteristiche. I tre punti hanno lo stesso valore” ha detto l’allenatore.

Tecnica e approccio mentale

Giampaolo vuole che testa e piedi viaggino sulla medesima lunghezza d’onda: “Il piano mentale e quello tecnico vanno sullo stesso livello, quindi dobbiamo cercare di dare sempre un'inerzia positiva. Qualcosa dovremo cambiare perché tre partite ravvicinate sono molte, ma pensiamo a giocarne una alla volta, ragionando con gli elementi più funzionali per ogni gara”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche