Lazio, c'è il Benevento: Inzaghi pensa a Nani titolare, chance per Murgia?

Serie A
Luis Nani, attaccante della Lazio (Getty)
nani_getty

Il portoghese potrebbe partire dal 1' facendo rifiatare Luis Alberto. Il centrocampista spera in una chance da titolare, mentre Lukaku è in ballottaggio con Lulic. Provato anche Di Gennaro nel ruolo di regista 

Lazio, Luis o... Luis? Sono due, Inzaghi deve scegliere. Uno è spagnolo, l'altro è portoghese; uno è la rivelazione del campionato, l'altro sta cercando di tornare protagonista. Luis&Luis. Protagonisti di questo rebus di formazione: Luis Alberto e Nani, infatti si contendono una maglia da titolare per il match contro il Benevento, in programma domenica alle 12.30. Occasionissima per il portoghese, reduce da una bella prova contro il Bologna. Possesso palla, giocate di qualità, un paio di tocchi alla Nani. Insomma, quello che voleva vedere Inzaghi. Adesso, per la gara contro i giallorossi, l'ex Valencia potrebbe giocare dall'inizio, venerdì è stato provato titolare dietro Ciro Immobile, reduce da 13 reti 10 gare (capocannoniere). Si vedrà. 

Lukaku insidia Lulic, chance per Murgia? 

Altri ballottaggi: Jordan Lukaku potrebbe giocare titolare sulla fascia sinistra. Il belga è rientrato tra i convocati per la gara col Bologna, ha giocato una ventina di minuti dopo il problema muscolare rimediato in Nazionale. Scalpita per un posto dal primo minuto. Lulic, invece, potrebbe riposare. Il diverbio con Inzaghi è stato chiarito: "Non è un caso, no problem". Ma il bosniaco potrebbe rifiatare per far spazio a Lukaku. Tra gli altri, spera anche Alessandro Murgia, l'eroe di Supercoppa. Fin qui, almeno in Serie A, è stato utilizzato poco, potrebbe prendere il posto di Lucas Leiva in regia (il brasiliano si è allenato a parte insieme a Radu). Pronto anche Luiz Felipe in difesa, mentre Marusic e Milinkovic sono confermati. Stesso discorso per de Vrij e Bastos. La Lazio corre veloce a Formello, domenica c'è il Benevento. 

Negro: "Non mi aspettavo un Inzaghi così!"

Quante battaglie, quante partite insieme. Inzaghi e Paolo Negro - ex difensore della Lazio - hanno condiviso lo spogliatoio della Lazio per tanti anni. E adesso l'ex centrale parla così di Inzaghino: "Simone lo conosco bene, abbiamo giocato insieme e mi sta davvero sorprendendo perché non credevo potesse essere cosi bravo come allenatore. Recentemente sono andato a seguire anche un suo allenamento a Formello. Sono rimasto davvero stupito".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche