Lazio, Inzaghi: "Ragazzi eccezionali, teniamo alta l'asticella"

Serie A
Simone Inzaghi, allenatore della Lazio (Getty)

Queste le parole dell'allenatore biancoceleste dopo la vittoria col Benevento: "Stiamo facendo qualcosa di incredibile, avanti così. Non era facile, con Parolo abbiamo chiuso la gara". Immobile: "Tornato al gol, tutto ok!"

E' una Lazio bellissima, senza se e senza ma. Cinque gol al Benevento, ottava vittoria di fila, 28 punti in classifica come la Juventus. In gol anche Luis Nani, l'ultimo arrivo di un mercato che ha visto partire Biglia e Keita. Lazio rinforzata, Lazio bramosa di vittorie e di successi. Oggi l'ultimo contro il Benevento di De Zerbi, a cui non basta il guizzo di Lazaar. "Siamo al settimo cielo". Questo il discorso di Simone Inzaghi, che ha parlato così a fine gara su Sky Sport. 

"Ragazzi eccezionali, avanti così"

"Derby con Pippo? Sarebbe fantastico, ma sappiamo che ci sono squadre più attrezzate del Venezia per andare in A. Spero riesca ad andarci, ci proveranno sempre". Sulla partita: "Dipendeva da noi farla diventare semplice, il Benevento aveva giocato bene col Cagliari. Ho fatto capire alla squadra che sarebbe stata una gara importante, questi ragazzi sono 2 anni che mi stanno dando una grandissima disponibilità". Otto vittorie in trasferta: "La squadra sta bene, corre, abbiamo ottimi dati, è normale che adesso scatti qualcosa nell'inconscio dei giocatori. Dobbiamo essere bravi ad analizzare tutto, le gare sono sempre aperte. Fortunatamente siamo stati bravi a segnare con Parolo e a chiudere la partita". E ancora: "Giusto che si parli di questa squadra, sta facendo qualcosa di eccezionale. Sono passati 3 mesi, dobbiamo tenere alta l'asticella. L'anno scorso abbiamo portato tanti giocatori in zona gol, quest'anno lo stiamo facendo di nuovo e dobbiamo continuare così". 

Immobile: "Tornato al gol, tutto a posto!"

14 gol e un altro squillo col Benevento, Immobile sempre più "on fire". Queste le sue parole su Sky Sport a fine gara: "Poteva diventare una partita trappola se non l'affrontavano nel modo giusto. Ci siamo un po' rilassati nel secondo tempo ma poi l'abbiamo portata a casa. Difficoltà nella ripresa? È un problema mentale perché ti capita di vincere 2-0 a Bologna e 3-0 qui, poi non riesci a rientrare nel secondo tempo con l'approccio giusto. Mentalmente dobbiamo migliorare sotto questo punto di vista, capire che non dobbiamo mollare quando il risultato è a favore. Stiamo giocando tante partite per cui ci sta anche un calo fisico. Il gol? È tornato, tutto a posto, a Bologna avevo preso male le misure con tutti quei pali. Sono felice soprattutto per i tre assist perché i miei compagni mi dicono sempre che non la passo mai e che voglio fare gol però è andata bene. Il ginocchio? No, solo un po' di fatica accumulata".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche