Juventus, Cuadrado: “Nessun caso Dybala, posso giocare dappertutto”

Serie A

Il colombiano a due giorni dalla sfida contro il Benevento: "Affrontiamo ogni partita con umiltà e serenità". Sul momento di Dybala: "Paulo deve stare tranquillo: a volte è la gente che ingigantisce le cose"

Corsa, imprevedibilità e duttilità: così Juan Cuadrado ha conquistato Massimiliano Allegri, che sa di poter contare su un jolly preziosissimo. Garante di un equilibrio facile da compromettere, con un modulo così offensivo, il colombiano ha rilasciato un’intervista esclusiva a Sky Sport. Ed è partito proprio dal suo ruolo in campo: “Non ho mai parlato di un cambio di posizione, ma alla fine è l’allenatore che prende le decisioni e io posso abituarmi dappertutto. Sono sempre a disposizione per dare il meglio per la squadra”. Nonostante in ogni singola partita di campionato la Juventus sia sempre andata in vantaggio, in diverse occasioni si sono visti cali evidenti. “Ci sono partite diverse e che vengono affrontate bene, dobbiamo essere più concentrati in alcuni momenti della gara. Proviamo ad affrontare tutte le partite con umiltà e serenità. Non penso che abbiamo un eccesso di sicurezza, cerchiamo di tirare fuori il massimo da noi stessi in ogni sfida” ha spiegato Cuadrado. 

La serenità di Dybala

Negli ultimi giorni, Paulo Dybala è tornato ad essere il principale tema di discussione bianconero. Ma l’esterno minimizza l’accaduto di Lisbona. “Io lo vedo bene, a volte è la gente che ingigantisce le cose. È tranquillo e contento, si allena bene, poi sappiamo ciò che può darci con le sue giocate. È un gran giocatore e sa che ci sono questi momenti, deve viverli con tranquillità. Penso che da quando abbiamo cambiato il modulo siamo più offensivi, l’obiettivo è sempre quello di essere concreti in partita per mettere in pratica ciò che prepariamo durante la settimana” ha concluso il giocatore della Juventus.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche