Genoa, Ballardini: "Testa, cuore, allenamento: sono soddisfatto"

Serie A

L'allenatore dei rossoblu ha commentato così il successo sul Crotone: "Sono soddisfatto, ma non possiamo dire di essere fuori dalla crisi: il percorso è ancora lungo. Ad ogni modo, oggi siamo stati bravi"

Ha visto ciò che voleva, Davide Ballardini. E ha avuto anche il risultato che sperava: il Genoa ha battuto il Crotone, di misura, conquistando così tre punti fondamentali in ottica salvezza. In attesa delle gare del pomeriggio, i rossoblu si portano momentaneamente fuori dalla zona retrocessione, a quota 9 punti, in un duello che potrebbe rivelarsi uno scontro diretto nell’arco della stagione. E’ felice, l’allenatore, ma non vuole facili e inutili euforie per il successo ottenuto. “Il Genoa ha fatto una buona partita, specialmente nella prima parte. Nel secondo tempo si poteva far meglio, nella fase difensiva e anche essendo più aggressivi in campo, ma gli avversari sono usciti bene. Sono soddisfatto, ma non possiamo dire di essere fuori dalla crisi: il percorso è ancora lungo. Ad ogni modo, oggi siamo stati bravi. I tasti da toccare sono i soliti: testa, cuore, allenamento, idee e le qualità dei giocatori” ha analizzato, intervistato da Sky Sport.

Le parole di Taarabt

Tra i protagonisti della partita, c'è stato Adel Taarabt. "Sono contento, per noi era una partita importante contro un avversario diretto e siamo felici per tutti. Non mi piace parlare degli allenatori, avevo un ottimo rapporto con Juric che mi ha aiutato molto e per me è stato un grande mister. Io voglio dare comunque tutto al Genoa, anche con una nuova guida tecnica" ha detto il calciatore al termine della partita.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche