Juventus, Marotta: "Higuain in campo contro il Napoli? Al 50%. Vogliamo alzare la Champions"

Serie A

Anche il Direttore Generale della Juventus presente al Gran Galà del Calcio. Dalla sfida di venerdì contro il Napoli, con la possibilità di vedere Higuain in campo, agli obiettivi futuri della Juventus: "Ma vogliamo onorare anche il campionato vincendo il settimo scudetto consecutivo"

Ancora una volta la Juventus riceve il premio di miglior squadra al Gran Galà del Calcio e a ritirare il premio per i bianconeri c'è il CEO Giuseppe Marotta. Intervistato su Sky Sport 24, Marotta ha presentato la sfida di venerdì che vedrà opposte Napoli e Juventus: "Una sfida non determinante ai fini del campionato, ma da affrontare 'da Juve'" - queste le sue parole - "Dobbiamo giocare sapendo cosa vuol dire indossare la maglia bianconera, contro un avversario fortissimo che rispettiamo ma non temiamo. Al San Paolo ci aspetta una bolgia, dobbiamo avere gli stimoli giusti. Possibilità di vedere Higuain in campo? 50%". Marotta ringrazia poi la squadra e l'ambiente bianconero per questo ulteriore riconoscimento: "Siamo lusingati di questo premio anche se è un po' un abitudine ritirarlo, ma non ci accontentiamo mai. L'hanno conquistato i calciatori in campo ma il mio ringraziamento va a tutti gli uomini e le donne della Juventus, che hanno supportato con il loro lavoro quotidiano la cavalcata vincente della squadra".

"La Champions? Vogliamo alzare quella benedetta coppa"

Il pensiero, poi, va alla Champions League. La Juventus si giocherà ad Atene la qualificazione, ma il ricordo della scorsa stagione è ancora vivo: "Sappiamo che il fascino della Champions è particolare. Tutti noi, dalla società ai tifosi, abbiamo voglia di alzare questa benedetta coppa. E' un sogno che vogliamo realizzare. Ma non dimentichiamoci che giochiamo in Italia e vogliamo onorare nel migliore dei modi il campionato, alzando per la settima volta quella che è una coppa altrettanto bella". In collegamento da Bergamo anche Gasperini, Marotta lo elogia ma si tiene stretto Allegri: "Gasperini è un grande allenatore e ha meritato questa definizione. Ma con Allegri abbiamo un rapporto consolidato, giunto al quarto anno. Siamo soddisfatti di lui e lui lo è di noi".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche