Lazio, lesione muscolare per Nani: circa un mese di stop

Serie A
nani_getty

Il portoghese dovrà restare ai box, l'ha confermato il medico biancoceleste ai canali ufficiali: "Si tratta di un trauma muscolare con lesione di primo, quasi secondo grado al retto femorale. Tre, quattro settimane di stop"

Inzaghi recupera Caicedo... ma perde Nani: "Tre o quattro settimane di stop". Rientro previsto? Lazio-Crotone del 23 dicembre, oppure la gara di Coppa Italia del 26. Anche se il portoghese potrebbe anche rientrare nel 2018, dopo la pausa natalizia. Brutto colpo per l'ex Valencia, infortunatosi durante la gara di Europa League contro il Vitesse. Una fitta e via, cambio. L'ha confermato il medico biancoceleste, dottor Fabio Rodia, ai canali ufficiali del club. 

Lesione muscolare per Nani

Così il dottor Rodia su Lazio Style: "Per quanto riguarda Nani, abbiamo ultimato gli aggiornamenti diagnostici. Si tratta di un trauma muscolare con lesione di primo, quasi secondo grado al retto femorale. Parliamo di tre, quattro settimane di recupero". Un commento anche su Felipe Anderson, ormai fermo dal 30 luglio: "Felipe è a buon punto, i preparatori atletici stanno lavorando per fargli raggiungere una condizione atletica ottimale per rimetterlo in campo. C'è stata una tabella di marcia, sviluppi in queste due settimane". 

Parolo: "Il rigore della Fiorentina non c'era"

Beffa al fotofinish per la Lazio, punita dal Var e da un rigore di Babacar al 94esimo. Tante polemiche in casa biancoceleste, Tare è sceso in campo a fine gara verso l'arbitro Massa. Mentre Inzaghi ha detto che "sognerà la terna arbitrale anche la notte". Due punti buttati, questo il commento di Parolo su Sky Sport: "Il rigore mi è sembrato veramente esagerato. Secondo me la Var è una tecnologia che deve crescere, come tutti le cose che sono ancora agli inizi. Credo che in situazioni così delicate dovrebbe evitare di intervenire. Oggi noi siamo stati sfortunati, ma magari un giorno andrà diversamente”. E ancora, stavolta in zona mista a fine gara: "Una beffa perché la Var è intervenuta in una maniera molto arbitraria - continua il centrocampista - Se si dà un rigore del genere allora ce ne stanno mille, perché lui corre verso l’esterno dell’area e interviene in scivolata e non avrebbe comunque il controllo della palla". Conclude Parolo: "Potevamo raddoppiare, poi magari è subentrata un po’ di stanchezza ma la Fiorentina ha fatto tutti tiri sporchi in cui Thomas ha fatto il suo con parate semplici".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.