Napoli-Juve: i pronostici dei calciatori. Favoritissimi gli azzurri. Segno X per Toni, Amelia, Camoranesi

Serie A

#SkyOnTheRoad: il viaggio di Diego Ponzé e Fayna, da Torino al San Paolo, attraversa luoghi e personaggi legati a Napoli e Juventus. Ecco una raccolta dei pronostici di compagni, avversari, ex calciatori sulla partita delle partite. Favorito il Napoli, con Mertens ed Hamsik decisivi, per la Juve accorcia Dybala. Parola di Giampaolo e Calaiò. Per Roberto Insigne è una sfida tutta in famiglia. Il risultato? 2-0, gol di Lorenzo…

CLICCA QUI PER SEGUIRE NAPOLI-JUVENTUS LIVE

Il gioco dei pronostici in vista di Napoli-Juventus parte da Genova sponda Samp con l’allenatore Marco Giampaolo che spende parole importanti per il collega napoletano: “Sarri oggi è uno dei migliori maestri d’Europa, al di là della partita che riveste un’importanza fondamentale. Comunque andrà, guidare due top club come il Napoli e la Juve di oggi non è semplice: servono grandi conoscenze e abilità. Finirà 2-1".

Per l’attaccante del Genoa Raffaele Palladino c’è solo un mantra: “Voglio vincere”. Il sangue napoletano non mente ed il risultato sperato è quello...di 2-0: "gol di Mertens, uno dei miei preferiti e Hamsik".

Alessandro Lucarelli, l’uomo dei record del Parma, pronostica un finale con tanti gol: "Sarà 3-0 per la squadra di Sarri, gol di Mertens, Insigne e, da difensore, dico Koulibaly”.

Dalla bandiera del Parma all’ex attaccante del Napoli, Emanuele Calaiò che contribuì a suon di gol alla doppia promozione dei partenopei dalla serie C al ritorno in A. Anche per lui c’è la vittoria degli azzurri: “Finisce 2 a 1: gol di Mertens, Insigne e Dybala”.
 

Anche Giovanni Bia, una stagione nel Napoli di Marcello Lippi, prova a spingere gli azzurri. “Mi piacerebbe essere in campo, giocare partite come queste è qualcosa di speciale, comunque finisce 1-0 per il Napoli!”

Per Insigne non è solo una partita, è un affare di famiglia. Roberto, fratello minore di Lorenzo, gioca nel Parma e non può che pensare ad una vittoria del Napoli: “Finisce 2-0. I Gol? Uno di mio fratello, l’altro di Mertens”.
 

“Io tifo Napoli”, esordisce così l’ex difensore Giancarlo Corradini, che con la maglia azzurra ha vinto praticamente tutto. “A Napoli c’è positività, il tifoso napoletano è ottimista di natura. In questo momento c’è già chi sogna la vittoria. Contro la Juve, ma non solo…”

Punta al pareggio, invece, Marco Amelia, campione del Mondo nel 2006: "Finisce 1-1, così va bene per la Roma…Gol al 21’ di Hamsik, al 40’ arriva il pari di Chiellini, anche se Buffon si meriterebbe un gol prima della fine della carriera…"

Degna chiusura con due campioni del Mondo 2006, Luca Toni e Camoranesi. Per l’ex attaccante della nazionale e anche della Juventus finirà 2-2: decideranno la partita Mertens, Hamsik e Dybala, Khedira. Chi la Juve la conosce bene è Camoranesi che ha vestito la maglia bianconera dal 2002 al 2010: per l’argentino si fermerà sull’1-1, gol di Callejon e Chiellini.
 

SERIE A: SCELTI PER TE