Juventus, Higuain spacca Napoli. L'Inter sogna: la rassegna stampa

Serie A
COMBO_4

La Juventus riapre la Serie A: sconfitto il Napoli al San Paolo grazie al gol di Higuain. Bianconeri a -1 dalla vetta, e l'Inter può ora portarsi prima. Roma, tutto semplice con la Spal: 3-1. Il nuovo Milan di Gattuso riparte da Bonucci e dagli italiani. Sorteggiati a Mosca i gironi del prossimo Mondiale

Un venerdì sera che può cambiare una stagione: la Juventus batte il Napoli al San Paolo e tiene vivo un campionato più indeciso che mai. La zampata decisiva? Del grande ex: Gonzalo Higuain. Dal possibile +7, gli azzurri si ritrovano così la squadra di Allegri a solo un punto di distanza: e l’Inter domenica (a San Siro contro il Chievo Verona) può provare il sorpasso su entrambe. La vittoria della Roma riduce ancor di più il distacco tra le prime: dovesse vincere la squadra di Spalletti, sarebbero in quattro racchiuse in 5 punti (e i giallorossi hanno una gara da recuperare). A prendersi le prime pagine di questo sabato è, ovviamente, il Pipita Higuain, capace di stendere - nonostante i vistosi problemi alla mano - la sua ex squadra: “Higuain spacca Napoli (e l’Inter sogna)”, titola La Gazzetta dello Sport. “Higuain gioca e segna il gol decisivo per la Juve: finisce 1-0 al San Paolo. Capolavoro di Allegri che incarta Sarri e rovina il piano della grande fuga. I bianconeri si portano a -1”. Il Corriere dello Sport gioca sull’infortunio dell’argentino che stava per tenerlo fuori dal match: “Pipita qui la mano - si legge - Higuain decide la super sfida di Serie A: in campo anche menomato. Con un suo gol piega il Napoli e rilancia la Juve nella corsa allo Scudetto”. Il quotidiano torinese Tuttosport sbeffeggia gli azzurri: “Napoli dove sei? Nonostante la frattura alla mano e i fischi, Higuain zittisce il San Paolo con un gol strepitoso. Straordinaria prova di forza di Douglas Costa”.

Roma sul velluto. Gattuso riparte da Bonucci

Nell’anomalo venerdì di Serie A anche un anticipo che, come detto, ha ridotto ancora di più le distanze tra le prime. Tutto semplice per la Roma contro la Spal, rimasta in dieci uomini dopo appena una manciata di minuti di gioco per l’espulsione di Felipe. Si sblocca Dzeko, la chiudono Strootman e Pellegrini: 3-1. “Spal subito in 10: Roma sul velluto, e ritrova Dzeko” scrive La Gazzetta dello Sport. Ma si parla anche di Milan, chiamato a vincere domenica sul campo del Benevento: “Gattuso riparte da Bonucci e da sei italiani”. Nella serata di sabato il gustoso anticipo Torino-Atalanta, con Mihajlovic che sprona i suoi attaccanti: “Sinisa dà la sveglia a Ljajic e Belotti - scrive Tuttosport - assist e gol oppure fuori”.

Mondiali, sorteggiati i gironi

Fuori dall'Italia - non qualificata per Russia 2018 - si parla soprattutto del sorteggio della prossima Coppa del Mondo. Per la Spagna, a rischio vista la seconda fascia, una chiamata abbastanza soft: la squadra di Lopetegui dovrà infatti affrontare Portogallo, Marocco e Iran. "Spagna contro Cristiano" scrive Sport a questo proposito. Più difficile, invece, il girone dell'Argentina di Messi, che dovrà vedersela con Croazia, Islanda e Nigeria. In Francia si ringraziano le mani di Maradona, che hanno estratto dall'urna tre squadre piuttosto alla portata: "Le Mani di Dio" scrive L'Equipe, che ringrazia: Australia, Perù e Danimarca per la selezione di Deschamps. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche