Sassuolo, verso il Crotone: lesione muscolare per Sensi

Serie A
Stefano Sensi, centrocampista del Sassuolo (getty)

Il centrocampista neroverde non ci sarà nel delicato match con il Crotone: lesione muscolare per lui. A parte anche Acerbi, Adjapong, Biondini e Missiroli. Consigli: "Dobbiamo ritrovare noi stessi"

L’esordio di Giuseppe Iachini sulla panchina del Sassuolo non è stato dei migliori: nonostante la vittoria in Coppa Italia contro il Bari della scorsa settimana, i neroverdi sono stati battuti per 3-0 dalla Fiorentina di Pioli. Avvio complicato per l’ex allenatore del Palermo, che domenica prossima avrà subito la possibilità di rifarsi: la sfida contro il Crotone (in cerca di allenatore, dopo le dimissioni di Davide Nicola), infatti, può essere già decisiva in funzione salvezza. Al Mapei, nel match con i rossoblu, non ci sarà sicuramente in campo Stefano Sensi: il centrocampista del Sassuolo, come comunicato dal club, ha infatti evidenziato, in seguito ai controlli clinici, una lesione muscolare al polpaccio della gamba destra. Nei prossimi giorni saranno fatte ulteriori valutazioni. Nella giornata di mercoledì a parte anche Francesco Acerbi, Claud Adjapong, Davide Biondini, Cristian Dell'Orco e Simone Missiroli.

Consigli: "Ci alleniamo bene, dobbiamo tirare fuori noi stessi"

La sconfitta del Franchi contro la Fiorentina è stato un nuovo schiaffo per il Sassuolo, uscito malconcio e con il morale sotto i tacchi. Andrea Consigli, portiere neroverde, non getta però la spugna e rilancia le ambizioni della squadra: “Abbiamo fatto una partita brutta - ha ammesso - Ci siamo fatti mettere sotto per lunghi tratti dalla Fiorentina. Non è facile cambiare le cose in pochi giorni, ma il mister è carico e vogliamo invertire la rotta anche noi. Cambi tattici? Abbiamo giocato col 3-4-3 a Firenze, ma i moduli contano poco se noi giocatori non riusciamo a fare il giusto salto mentale”. Sugli obiettivi stagionali: “C’è poco da dire, ci alleniamo bene. Dobbiamo in qualche modo tirare fuori noi stessi. Fiorentina? È una buona squadra, non è quella degli anni passati, ma si è riaperto un ciclo con giovani che diventeranno forti”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche