07 dicembre 2017

Nuova assemblea Lega il 4 gennaio. Club chiedono proroga commissario, sabato il Consiglio Federale

print-icon

Ancora nulla di fatto in Lega Calcio per le nomine: i club compatti hanno chiesto a Tavecchio di prorogare il termine del commissariamento della Lega, originariamente fissato per l’11 dicembre. Ora la palla passa al Consiglio Federale che si riunirà sabato 9 dicembre. I presidenti avranno tempo fino al 29 gennaio, giorno delle elezioni Figc. Prossima assemblea di Lega il 4 gennaio

Si conclude la giornata in Lega Serie A con l'ennesimo rinvio. L'appuntamento nella sede milanese della Lega Calcio è per il 2018. Più vicina la data per il Consiglio Federale che si svolgerà la mattina di sabato 9 dicembre. 

Ore 15.30 - Le parole di Tavecchio

L'assemblea di Lega Serie A "delibera all'unanimità di chiedere al consiglio federale l'adozione di un provvedimento idoneo al mantenimento dell'organo commissariale nella persona di Carlo Tavecchio". Lo dice il commissario straordinario Tavecchio leggendo una nota al termine della riunione. La richiesta dei club verrà portata in una seduta straordinaria del consiglio federale della Figc indetta per la mattina di sabato 9 dicembre.

Ore 14.30 - Terminata l'assemblea, nulla di fatto per nomine. Consiglio Federale sabato 9 dicembre, prossima assemblea di Lega il 4 gennaio

Ancora nulla di fatto in Lega Calcio per le nomine di Presidente e Amministratore Delegato. Non c'è stata nessuna votazione. I club compatti hanno chiesto a Tavecchio di prorogare il termine del commissariamento della Lega, originariamente fissato per l'11 dicembre. Adesso la palla passa al Consiglio Federale che, sabato mattina, si riunirà per questa proroga. Così facendo, i club di Serie A avranno tempo fino al 29 gennaio, quando ci saranno le nuove elezioni federali. La prossima assemblea di Lega è prevista per il 4 gennaio

Ore 14.00 - Presidenti ancora in riuinione, club uniti chiedono proroga commissario 

I club di Serie A chiedono compatti la proroga del commissariamento della Lega. Senza convergenza su un candidato presidente, in assemblea non c'è stato nessun tentativo di voto e all'unanimità le venti società hanno chiesto al commissario Carlo Tavecchio, presidente dimissionario della Federcalcio, di portare in consiglio federale la proposta di prorogare il suo mandato in Lega. Il commissariamento potrà durare al massimo qualche altra settimana, perchè il 29 gennaio ci sono le elezioni della Figc.

Ore 12.30 - Malagò: “Proroga commissariamento A? Capire se si può…”

"Bisogna capire e vedere se la Federcalcio farà questa cosa e soprattutto se normativamente si può fare". Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò commentando l'ipotesi che nell'assemblea in programma oggi a Milano, le società di Serie A chiedano alla Federcalcio una proroga del commissariamento. Quali scenari possibili? "Non lo so - ha risposto Malagò- vediamo il 12 dicembre. Fino alla sera dell'11 le società hanno la possibilità di trovare un accordo".

Ore 11.45 - Assemblea al via

Nel giorno di Sant'Ambrogio a Milano si potrebbe "festeggiare" il nuovo numero uno della Lega Calcio. Dopo l'ennesiamo rinvio, oggi i club di Serie A potrebbero arrivare all'elezione del loro presidente. Nell'ultima assemblea del 29 novembre scorso, Tavecchio si disse ottimista: "Clima più disteso, i club vogliono chiudere". 

Ore 11.00 - Fassone, amarezza per funerale anticipato da giornali

"C'è amarezza e sorpresa per aver letto sui giornali un funerale anticipato, la commissione della Uefa si riunisce domani e dai giornali sembra accertata una decisione negativa nei confronti del Milan. Non fa piacere". Così Marco Fassone sulle anticipazioni sul Voluntary Agreement richiesto dalla Uefa: "Ho troppo rispetto per la commissione e la Uefa, per comprendere come queste indiscrezioni abbiano anticipato di un giorno la decisione. Spero che le decisioni siano eticamente neutre nei confronti del Milan".
 

Ore 10.30 - Catricalà, non disponibile per presidenza Lega Serie A

"Apprendo dai giornali di oggi che sarei stato candidato alla Presidenza della Lega calcio. Ringrazio ma ho già troppi impegni per accettare la candidatura". Così, questa mattina, in un tweet, l'ex presidente dell'Antitrust ed attuale presidente di Aeroporti di Roma, Antonio Catricalà, in merito a notizie di stampa in cui il presidente della Lazio, Claudio Lotito, avanzerebbe oggi, in assemblea, l'idea di candidare il Professore di Diritto come Presidente della Lega Serie A.
 

Serie A 2017-2018: tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I Big Three trascinano Toronto, Kings ko in casa

Bonaventura rilancia Gattuso, Milan-Bologna 2-1

Milano ko a Torino, in 4 dietro Brescia

Gattuso: "Strada lunga. Serve lavoro e sacrifico"

Donadoni: "Giocato alla pari. C'è tanta rabbia"

NFL: Bryant tifa Eagles, anche contro la sua L.A.

Zenga: "Rammarico per il brutto inizio di ripresa"

Donnarumma, il Psg insiste. E la clasuola non c'è

Iachini: "Buona gara, ma Berardi deve fare meglio"

Mourinho: "Felice per l'Inter. Spalletti..."

Suarez-Messi, Villarreal ko: il Barça resta a +5

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI