La Juve feroce detta legge, Milan a pezzi: rassegna stampa

Serie A
combo1812

Le prime pagine italiane dedicano l’apertura alla bella vittoria dei bianconeri a Bologna e sottolineano l’ennesima delusione in casa Milan, sconfitto 3-0 a Verona. In Spagna si apre la settimana del Clásico con il Barça a +11 sul Real, in Inghilterra continua il duello City-United

La 17ª giornata di Serie A ha dato i suoi verdetti, dopo la caduta dell’Inter e le vittorie di Napoli e Roma, la Juventus è passata senza problemi a Bologna mentre il Milan è caduto un’altra volta, 3-0 a Verona. Principalmente a questi temi si dedicano le prime pagine dei quotidiani sportivi italiani, a cominciare dalla Gazzetta dello Sport che apre con "Milan dignità zero. Verona ancora fatale: 3-0. E l'inferno non finidce più...". E poi: "Juve velocità Max. Allegri impone le sue idee, domina a Bologna, supera l'Inter ed è secondo ad un punto dal Napoli". Ancora più in alto trova spazio il mercato dell'Inter con "Verdi o il sogno Pastore"; questi i nomi della Gazzetta per rinforzare la rosa nerazzurra. Sulla sinistra poi, sotto la foto dei giocatori del Milan che escono sconfitti dal prato del Bentegodi, spazio anche allo spettacolo di Atalanta-Lazio con Ilicic e Milinkovic scatenati.

Prova di forza bianconera, incubo Milan

La prima di Tuttosport dedica il taglio centrale della sua apertura alla squadra di Massimiliano Allegri: "Feroci! La Juve schianta il Bologna con una straordinaria prova di forza: Pjanic, gol gioiello e assist a Mandzukic. Matuidi, prima volta da incorniciare. Dybala, un quarto d’ora per ripartire". Dalla celebrazione dei bianconeri alla nuova figuraccia rossonera a Verona: "Dall’Uefa al campo, l’incubo continua. Il Milan è allo sbando". Di spalla, sulla destra, il quotidiano piemontese candida Pazzini come vice Belotti per il Torino e dedica anche spazio all’Atalanta che si getta via contro la Lazio e su "Iachini che batte la Samp ma poi chiede scusa".

"Max detta legge"

Passando al Corriere dello Sport, è ancora la Juventus a prendersi la prima pagina: "Max detta legge. Vince 3-0 a Bologna, supera Spalletti, striglia Dybala e scuote la Juve: 'Attenzione alla Roma'". Così l’allenatore bianconero apre anche la settimana che porterà proprio al confronto tra la sua squadra e quella di Di Francesco, in programma sabato sera all’Allianz Stadium. Taglio alto dedicato al mercato, con la finestra di gennaio sempre più vicina. Il CdS scrive: "Mossa Inter Mkhitaryan. Il fantasista dello United diventa il primo obiettivo. Il club si muove, nel mirino anche Bastoni". Oltre alla rimonta della Lazio, in taglio basso si trova anche la Verona ancora fatale per un Milan "a pezzi"; Gattuso chiede scusa ai tifosi. E poi Maradona che fa i complimenti ad Hamsik, entrato nella storia con il suo gol al Torino: "Felice di essere stato raggiunto da uno come lui".

Verso il Clásico

In Spagna inizia oggi la settimana che porta al Clásico tra Real Madrid e Barcellona. I blancos sono reduci dalla vittoria nel Mondiale per club, i blaugrana si sono portati a +11 sull’avversaria con la vittoria per 4-0 contro il Deportivo nel posticipo della domenica sera. Ma "Cristiano vuole di più": così apre Marca, il quotidiano di Madrid dedica la sua prima al numero sette blanco: "CR7 vuole continuare ad essere l’emblema del Real Madrid - si legge ancora - vuole vincere molti titoli ma anche guadagnare gli stessi soldi di Messi o Neymar. Ha rinnovato fino al 2021 appena 13 mesi fa ma da allora ha conquistato un altro Pallone d’Oro e il premio The Best. Il Real Madrid però considera chiuso il capitolo rinnovi". In taglio basso spazio anche alla vittoria del Barcellona ampiamente ripresa dalle quotidiano catalano Sport: "Festival prima del Clásico", la connessione Messi-Suarez è tornata ad essere letale in una grande partita giocata dalla squadra di Valverde: "Il Barça arriverà al Bernabéu con un ampio vantaggio e potrebbe già chiudere la Liga in caso di vittoria".

In Premier è sempre derby

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Mundo Deportivo che parla di "Recital" e +11 in classifica nonostante un gol di rabona di Suarez non concesso al Barcellona, per la seconda volta in meno di un mese. In Inghilterra, sul San, viene dato risalto alla vittoria del Manchester United per 2-1 contro il WBA con una buona prova difensiva della squadra di Mourinho mentre in taglio alto si sottolinea anche la larga vittoria del Liverpool e si torna a parlare di Dele Alli, che nei prossimi mesi sarà atteso da grandi partite anche in Europa contro la Juventus. Infine il Mirror apre ancora con il successo dello United mentre in taglio basso si parla di un piano del Manchester City per rendere Pep Guardiola l’allenatore più pagato del mondo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche