Sassuolo, Iachini: "Dobbiamo continuare così. Cannavaro un professionista esemplare"

Serie A
Giuseppe Iachini, allenatore del Sassuolo (getty)

L'allenatore neroverde dopo l'1-0 rifilato all'Inter: "Ottima gara, potevamo concretizzare di più. Ora serve equilibrio: non esaltiamoci troppo". Sull'addio di Cannavaro: "Ragazzo eccezionale, contento per la sua nuova avventura"

Il Sassuolo fa festa e si conferma una squadra ritrovata. Il gruppo di Iachini ferma inaspettatamente i nerazzurri, dopo una gara di grande sacrificio e di resistenza: finisce 1-0 a Reggio Emilia grazie al gol di testa di Falcinelli (bestia nera dell'Inter, anche con la maglia del Crotone) nel primo tempo. Soddisfatto e sorridente Giuseppe Iachini a fine gara, dopo la terza vittoria consecutiva dei suoi: "I miei giocatori hanno fatto tutti un'ottima gara - ha ammesso - Bene la fase difensiva, anche se in fase offensiva avremmo potuto concretizzare di più. L'Inter è una grande squadra, dobbiamo continuare su questo percorso di lavoro e di crescita. Dovevamo metterci sotto con una mentalità di un certo tipo per poter fare punti, abbiamo lavorato sia sul campo che a livello psicologico". Su Berardi: "Oggi lui e Politano ci hanno dato un grande aiuto in fase di non possesso. Deve andare avanti con fiducia. Col lavoro sicuramente migliorerà anche la vena realizzativa dei nostri giocatori. Dedica? Dedico questa vittoria al mio nipotino che è nato l'altro ieri". Sul momento del gruppo: "Stiamo vivendo la situazione con equilibrio. Non dobbiamo né esaltarci né abbatterci troppo. Vogliamo giocare a calcio sia in casa che fuori. Cannavaro? Per noi è stato un calciatore importantissimo. Lo reputo un ragazzo eccezionale e un professionista esemplare, sono contento per la sua nuova avventura. Se la merita", ha concluso.

Falcinelli: "Iachini ci ha cambiato"

A fine gara ha parlato anche Diego Falcinelli, arrivato in lacrime ai microfoni di Sky Sport: "Ho gli occhi lucidi perchè Cannavaro ci ha dato tanto, una persona splendida e ci dispiace il suo addio". Questa la dedica dell'attaccante, match-winner contro l'Inter. "Iachini ci ha cambiato, soprattutto nella testa. Ci ha insegnato, ribadito quello che dovevamo fare per raggiungere i risultati attraverso la prestazione. Ancora gol all'Inter dopo lo scorso anno a Crotone? Cerco sempre di dare il massimo, anche oggi è andata bene. Passeremo un felice Natale. Adesso c'è disponibilità da parte di tutti, il sacrificio non deve mai mancare", ha concluso.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche