È morto Angelillo, l'angelo dalla faccia sporca. Ex attaccante di Inter, Roma e Milan

Serie A
angelillo

Antonio Angelillo è morto all'età di 80 anni a Siena. L'argentino naturalizzato italiano, soprannominato "angelo dalla faccia sporca" era stato attaccante di Inter, Roma, Milan. A lui appartiene il record di reti segnate in un campionato di Serie A a 18 squadre (33 gol)

È morto ad 80 anni Antonio Valentin Angelillo, ex attaccante di Inter, Roma, Milan. L'argentino è venuto a mancare venerdì 5 gennaio, la notizia non era stata divulgata per volere della famiglia. Angelillo era arrivato il 3 gennaio al pronto soccorso del policlinico "La Scotte" di Siena, dove era stato poi ricoverato. Soprannominato "angelo dalla faccia sporca", di origini lucane e naturalizzato italiano, è anche detentore del record assoluto di gol messi a segno in un campionato di Serie A a 18 squadre (33 reti). Il classe 1937 aveva cominciato la sua carriera italiana con l'Inter, 68 reti in 4 stagioni. Poi il passaggio alla Roma, dove è rimasto per altri 4 anni (segnando 27 gol). Infine Milan, Lecco e Genoa nei quattro anni successivi ai giallorossi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.