Lazio, Inzaghi: "Immobile out. Milan? Serve impresa a San Siro"

Serie A
Simone Inzaghi, Lazio (Getty)

L'allenatore biancoceleste annuncia il forfait di Immobile: "Sta migliorando, ma non lo abbiamo voluto rischiare, tornerà mercoledì in Coppa Italia. Il Milan è una squadra in netta ripresa, servirà un'impresa per vincere a San Siro. Formazione? Ho tanti dubbi"

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI

CALCIOMERCATO - TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Cinque gol alla Spal, altra manita al Chievo, poi i tre gol realizzati nella sfida con l'Udinese: inizio di 2018 super per la Lazio, con la formazione allenata da Simone Inzaghi che adesso ha come obiettivo quello di centrare il quarto successo consecutivo in campionato contro il Milan per proseguire nella sua corsa Champions. Una sfida, quella che si disputerà domenica alle ore 18 a San Siro, che l'allenatore biancoceleste presenta così in conferenza stampa: "La Lazio non vince a San Siro da tantissimi anni, domani troveremo un Milan in netta ripresa che sta capendo cosa vuole il nuovo allenatore e sta ottenendo ottimi risultati. Dovremo essere attenti per fare una gara di livello. I rossoneri sono una squadra di grandissima qualità, si tratta di una formazione che non è seconda a nessuna in questo campionato. Ha impiegato più delle altre a inserire i nuovi, ma presi singolarmente solo la Juventus forse ha qualità maggiore del Milan", le parole di Simone Inzaghi. Che per la gara contro i rossoneri non potrà contare su Immobile, ancora ai box dopo l’infortunio e non convocato per il match di domani: "Sta migliorando, ma non è ancora pronto. Avremmo potuto anche rischiarlo ma nell'ottica delle tante partite abbiamo parlato con lo staff medico e con il ragazzo per averlo mercoledì in Coppa nel migliore dei modi", ha aggiunto Simone Inzaghi.

"Per vincere a San Siro servirà un'impresa"

"La classifica è sotto gli occhi di tutti, è migliorata, ma dobbiamo continuare così, quella che viene è sempre la partita più importante, domani servirà una Lazio affamata, per vincere a San Siro ci vuole un'impresa, in questi due anni abbiamo fatto buone partite, domani ci vuole quella perfetta", le parole dell'allenatore della Lazio. Simone Inzaghi ha poi proseguito: "Anche mercoledì sarà importantissima, perchè è una semifinale di Coppa Italia, ma ora penso solo a domani. Ultimamente abbiamo tenuto un grande ritmo, dovremo continuare così. Alla vigilia del campionato nessuno ci vedeva in lotta con Roma e Inter, ora ci siamo e abbiamo l'obbligo di rimanerci fino alla fine. I ragazzi stanno facendo benissimo, dobbiamo continuare sull'onda dell'entusiasmo e sulle certezze che abbiamo".

"Formazione? Ho tanti dubbi"

L'allenatore biancoceleste ha poi proseguito: "Chi sostituirà Immobile? Nella mia testa ho ancora tanti dubbi, abbiamo disputato due partite che ci hanno tolto energie, decidero domani. Abbiamo tanti giocatori davanti, dovremo farli ruotare e capire i migliori per la partita specifica. Caceres sta facendo molto bene, ci aiuterà, in queste due partite ho preferito non utilizzarlo, ha tanta esperienza ma ho un po' di adattamento serve a chiunque. Nani Felipe e Felipe Anderson insieme? E' una possibilità, Luis Alberto è più riposato, Caicedo mi ha dimostrato di stare bene. Sceglierò con tranquillità", ha concluso Simone Inzaghi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.